Mercato Juve, cosa succede ora con il ds Cherubini inibito?

Il club sarà chiamato a scegliere una nuova figura dirigenziale dopo l’inibizione per sedici mesi dell’attuale direttore sportivo
2 min
TagscalcioJuventusdirigenza

TORINO - La stangata che è arrivata ieri da parte della Corte d’Appello - al di là del ricorso che verrà presentato dal club nei prossimi giorni - rappresenta un problema di non poco conto. Oltre l’aspetto sportivo, con una classifica drasticamente rivoluzionata, la Juventus dovrà cercare una nuova figura dirigenziale; l’inibizione per sedici mesi del direttore sportivo Federico Cherubini infatti rischia di complicare i piani del prossimo mercato bianconero. Al momento, il club non ha una figura che possa portare avanti le trattative in questa finestra di mercato.

Uno nuovo profilo

Lo stop forzato al ds bianconero impone un giro di orizzonti piuttosto rapido. La Juventus è il club più prestigioso d’Italia, e i vertici saranno chiamati a scegliere una figura altrettanto valida per disegnare l’imminente progetto sportivo del club. Gli scenari non sono semplici: il rischio di non partecipare alla prossima Champions League è concreto, e senza i ricavi della competizione europea diventerebbe molto difficile concludere degli affari che possano incidere in maniera significativa sull’organico della squadra. Parallelamente alla battaglia legale che porteranno avanti gli avvocati del club, la Juventus dovrà individuare un nuovo dirigente. La situazione è alquanto complessa, e per questo motivo anche la scelta di un nuovo direttore sportivo non appare così semplice.

"Terremoto Juve, nuovo scandalo": le reazioni della stampa estera
Guarda la gallery
"Terremoto Juve, nuovo scandalo": le reazioni della stampa estera


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti