Plusvalenze Juve, minacce anche a Gravina e alla compagna per un post falso

Dopo gli insulti al procuratore Giuseppe Chinè, non si ferma l’odio sui social network. I casi segnalati alle autorità competenti
Plusvalenze Juve, minacce anche a Gravina e alla compagna per un post falso© ANSA
1 min
TagsjuveplusvalenzePenalizzazione

Minacce e insulti sui social network dopo la pubblicazione della sentenza sulla Juventus, che condanna i bianconeri a 15 punti di penalizzazione per il caso plusvalenze. Nel mirino ci sono il procuratore della Federcalcio, Giuseppe Chinè, ma anche il presidente della Figc, Gabriele Gravina, e la sua compagna, Francisca Ibarra.

Da Mancini a Lippi, tutti alla messa per Vialli: l'omaggio del calcio azzurro
Guarda la gallery
Da Mancini a Lippi, tutti alla messa per Vialli: l'omaggio del calcio azzurro

La Figc: “Sdegnati per gli insulti, solidarietà agli aggrediti”

Proprio a Francesca Ibarra è stata anche attribuita una falsa storia Instagram dove campeggiava il -15 con il logo della società bianconera. Per tutti questi casi è in corso la segnalazione alle autorità competenti. Dalla Figc filtra “sdegno per gli insulti e le minacce”, nonché “solidarietà ai destinatari di queste aggressioni social”.


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Juve, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti