Diretta conferenza Allegri: "Con la Salernitana è uno scontro diretto"

Rivivi la diretta delle parole del tecnico bianconero in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Salernitana. Lunedì 6 febbraio
Diretta conferenza Allegri: "Con la Salernitana è uno scontro diretto"© Juventus FC via Getty Images
8 min
Aggiorna

TORINO - Dopo il riscatto in Coppa Italia, dove ha battuto la Lazio e raggiunto la semifinale, la Juve vuole reagire e tornare a vincere anche in campionato. I bianconeri sono reduci dal 2-0 subito in casa contro il Monza e non riescono a conquistare i tre punti da tre giornate (sconfitta contro il Napoli e pari con l'Atalanta). La Juve avrà una nuova possibilità di riscatto all'Arechi contro la Salernitana. Alla vigilia della sfida contro Nicola, il mister Allegri presenta la sfida in conferenza stampa rispondendo alle domande dei giornalisti. Rivivi la diretta.

Juve, Allegri dovrà rinunciare a un big per la sfida con la Salernitana


14:33

Allegri sull'Under 23

Il tecnico bianconero chiude la conferenza parlando ancora di giovani, tra cui Nicolussi Caviglia che ritroverà nella Salernitana: "È stato sfortunato perché ha avuto un problema al ginocchio. È un ragazzo caratteriale, oltre che bravo a giocare a calcio, e sono molto contento. Ci sono tanti come lui: De Winter, Ranocchia, Rovella, Iling, Miretti, Fagioli, Soulé, Barrenechea, Barbieri, Huijsen e altri giovani. La Juventus ha fatto un ottimo lavoro col settore giovanile, vanno messi piano piano. È possibile che tra 5 anni facciano parte in pianta stabile della Juventus. L’Under 23 è una vecchia Serie C dove i ragazzi hanno un impatto diverso sulle partite. C’è troppa differenza tra l’Under 23 e la Primavera. Serve una riforma di tutti i campionati: dall’attività di base alla Primavera".


14:31

Allegri: "Ecco l'obiettivo della Juve"

Dopo i 15 punti di penalizzazione, Allegri svela l'obiettivo della Juve: "Non sappiamo come andrà e se questi punti ci verranno ridati. Quindi noi dobbiamo fare bene sul campo, alibi non ce ne sono. Col Monza abbiamo fatto un brutto primo tempo. Dobbiamo far bene in campionato e poi anche nelle Coppe. La Salernitana ha due punti in meno di noi ed è un obiettivo quindi. Dobbiamo prendere quella di sopra, che è la 12ª in classifica. Questo ci permette di pensare un passettino alla volta e migliorare sul campo, sotto il piano offensivo e difensivo. Non abbiamo altra scelta. Dobbiamo pensare anche ai 40 punti per la salvezza, anche se fa venire da ridere".


14:29

Allegri sui giovani

"Psicologicamente dobbiamo sempre stare bene, indipendentemente da questa stagione anomala. Ci son stati tolti 15 punti, noi ora dobbiamo raggiungere chi è davanti a noi. In un momento in cui mancavano tanti giocatori i giovani hanno dato risposte importanti. In quel momento di difficoltà i giovani hanno portato entusiasmo e tecnica. Fagioli ha fatto tante partite, come Miretti, Soulé e Iling, stan lavorando bene. Loro non possono far altro che migliorare".


14:26

Allegri su Chiesa e Di Maria

"Abbiamo tanti giocatori che rientrano dagli infortuni ma domenica abbiamo la Fiorentina, devo mettere insieme delle valutazioni e poi decido. Più giocatori tecnici abbiamo meglio è. Tutti però devono mettersi a disposizione della squadra. Chiesa e Di Maria? Stanno bene, hanno fatto una buona partita e son contento. Ipotesi tridente? Non ho ancora deciso".


14:24

Allegri: "Kean sta diventando un giocatore importante"

"Cambio di schema? Difficilmente, non ho ancora deciso ma farò le valutazioni e credo di no. Vlahovic fisicamente sta bene, è più leggero e dinamico rispetto a quando è arrivato anche. Spero che domani faccia gol". Poi su Kean: "Sta bene, in questo momento lasciarlo fuori mi viene difficile. È cresciuto dal punto di vista mentale anche, sta diventando un giocatore importante. Di questo sono contento, quest’anno è cambiato tanto. Non faccio giocare chi ha bisogno di giocare, faccio giocare chi mi fa vincere le partite".


14:22

Allegri sulla situazione De Sciglio

"Sta bene, perché sta bene fisicamente ed emotivamente. Ci ho parlato, è sereno e tranquillo. È importante come tutti gli altri, serio e professionali. Sul discorso social, purtroppo queste situazioni capitano tutti i giorni. I social sono uno schermo dietro al quale si nascondono migliaia di persone. Questo è il mondo, funziona così purtroppo e bisogna accettarlo non dandogli alcuna importanza".


14:20

Allegri sulle condizioni di Paredes e Bonucci

Sui convocati: "Saranno tutti disponibili a parte Bonucci che è influenzato, Pogba in recupero e Paredes che ha un fastidio". Poi ancora su Bonucci: "Il suo recupero è in linea. Questa influenza l’ha un po’ fermato, poi valuteremo il discorso rientro. Abbiamo bisogno di lui. Ora cerchiamo di andare avanti nelle coppe così riempiamo il calendario di partite".


14:19

Allegri: "Con la Salernitana è uno scontro diretto"

Inizia così la conferenza di Allegri: "Partita complicata perchè è un ambiente difficile, spinto dai tifosi. Nicola sta facendo un ottimo lavoro e loro hanno vinto l’ultima partita a Lecce. L’importante è affrontarle con il piglio giusto, con la squadra che si deve mettere al pari della Salernitana. Vedendo la classifica è uno scontro diretto, loro 21 punti noi 23".


14:16

Inizia la conferenza stampa di Allegri

Il tecnico bianconero è entrato in sala stampa, pronto per rispondere alle domande dei giornalisti.


14:10

Cinque minuti alla conferenza di Allegri

Manca pochissimo all'inizio della conferenza stampa All'Allianz Stadium.


13:55

"La Juve deve stare attenta"

Le parole dell'ex attaccante, in bianconero dal 1976 al 1979, Roberto Boninsegna: incredibile che le sia successa una cosa del genere: c'è un ricorso in essere e bisogna vedere come andrà a finire". (LEGGI TUTTO)


13:50

Pogba salta la sfida contro la Salernitana

Ancora fuori il centrocampista francese, a causa di un problema muscolare ai flessori. Al momento Pogba punta a tornare il 16 febbraio per gli spareggi di Europa Leaue contro il Nantes. (LEGGI TUTTO)


13:45

Allegri presenta la sfida contro la Salernitana

Il tecnico bianconero risponderà in conferenza stampa alle domande dei giornalisti.



Torino - Allianz Stadium

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Juve, i migliori video