Corriere dello Sport

Lazio

Vedi Tutte
Lazio

Lazio, l'afa non dà tregua. Djordjevic pronto a rientrare

Lazio, l'afa non dà tregua. Djordjevic pronto a rientrare
© LaPresse

Si avvicina la sfida di Supercoppa contro la Juventus. Il caldo opprimente della Cina non sembra voler diminuire e neanche Pioli abbassa il suo livello di concentrazione. Il serbo vicino al pieno recupero

Sullo stesso argomento

 

martedì 4 agosto 2015 14:16

SHANGHAI (CINA) - La Lazio prosegue la sua preparazione in vista della sfida contro la Juventus del prossimo 8 agosto. Anche oggi la squadra di Pioli si è allenata nel pomeriggio cinese ma il caldo opprimente della Cina non ha lasciato tregua ai biancocelesti costretti a convinvere con un tasso di umidità ai limiti della sopportazione umana. Il tecnico della Lazio ha comunque proseguito il suo programma molto sostenuto non facendo sconti a nessuno. Durante la seduta Pioli ha dato tantissime indicazioni ai suoi giocatori segno evidente che l'allenatore, come d'altronde anche i giocatori stessi, tengano tantissimo al trofeo che di fatto apre la nuova stagione del calcio italiano. La Lazio si è allenata allo Shanghai Yuanshen Sports CenterMarchetti, Berisha e Guerrieri hanno lavorato con il preparatore Adalberto Grigioni mentre il resto della truppa è stata divisa in due gruppi: una parte si è dedicata al torello, l'altra ha effettuato con il mister un lavoro dedicato alla rapidità dei movimenti con un giro palla e passaggi veloci. La seduta è terminata con una partitella a campo ridotto.

SITUAZIONE DJORDJEVIC - Intanto arrivano buone notizie dall'infermeria con il dott. Roberto Bianchini che ha fatto il punto della situazione: «I ragazzi stanno bene, la temperatura elevata con un alto tasso d’umidità non aiuta molto però l’alimentazione adeguata permette di superare questo periodo di acclimatamento. Radu e de Vrij si stanno allenando con il gruppo, Filip Djordjevic oggi ha partecipato ad una buona parte della seduta, da domani potrebbe essere integrato al gruppo per tutto l’allenamento». Insomma per Pioli ci sono tutti i presupposti per affrontare la Juve al massimo. L'unica incognita è rappresentata dal caldo e dell'afa, ma quello si sa ci sarà per entrambe le squadre.

Per Approfondire

Commenti