Corriere dello Sport

Lazio

Vedi Tutte
Lazio

Lazio e Tonelli, c’è il vertice verità

Lazio e Tonelli, c’è il vertice verità
© LaPresse

Domenica la partita con l’Empoli può essere anche un’occasione per parlare di mercato tra i due club

Sullo stesso argomento

di Fabrizio Patania

giovedì 14 aprile 2016 14:56

ROMA - Una difesa da rifondare e il prossimo appuntamento di campionato con un appendice di mercato. Il presidente Corsi tiene duro, il ds Carli usa toni più morbidi. Lorenzo Tonelli, difensore centrale, 26 anni, è il pezzo pregiato dell’Empoli. L’estate scorsa era stato ceduto Rugani, a giugno potrebbe toccare a lui. Già da qualche settimana il suo nome è stato accostato alla Lazio. Ha una valutazione elevata: servono 7-8 milioni di euro per il suo cartellino, di sicuro è un buon difensore. Uno stopper arcigno e attento in marcatura, italiano e non guasta, perché un ciclo e una squadra si formano se hai un’identità precisa ed è difficile raggiungerla se hai soltanto stranieri che pensano alla propria carriera e non considerano il club come un punto d’arrivo. «Con Tare abbiamo buoni rapporti e ci vedremo il 17 aprile all’Olimpico» disse il ds Carli qualche settimana fa alludendo alla partita di campionato. Era forse un modo per mettere sul mercato Tonelli, aprire un’asta, cercare di ricavare il massimo possibile. E’ un’operazione onerosa, ma la Lazio ha bisogno di spendere e deve rifondare l’organico. Ha soprattutto necessità di trovare le pedine giuste e rifondare la difesa, il reparto più fragile. Tonelli era stato accostato anche alla Roma e si era parlato di un derby di mercato, ma Lotito appare in chiaro vantaggio. Domenica all’Olimpico le due società, a margine della partita, potrebbero cominciare a fare davvero mercato.

TUTTO SULLA LAZIO - TUTTO SUL CALCIOMERCATO

OLANDESE. De Vrij corre veloce verso il recupero dopo l’intervento per ricostruire la cartilagine del ginocchio sinistro. Dovrebbe essere pronto a luglio per il ritiro di Auronzo di Cadore. Sta accelerando i tempi, ma la Lazio lo gestirà con prudenza e non lo metterà sotto pressione. E’ ancora giovanissimo e viene da un problema serio, di cui dovrà tenere conto nello sviluppo della carriera.

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport Stadio in edicola

OBIETTIVO CIRO IMMOBILE

Articoli correlati

Commenti