Corriere dello Sport

Lazio

Vedi Tutte
Lazio

Lazio, Hoedt: «Abbiamo giocatori di qualità, dobbiamo arrivare in alto»

Lazio, Hoedt: «Abbiamo giocatori di qualità, dobbiamo arrivare in alto»
© @ Marco Rosi / Fotonotizia

«Se guardiamo indietro sono migliorato tanto. Ci sono stati momenti in cui potevo fare meglio, ma ho imparato tanto, poi dovremo vedere sul campo»

Sullo stesso argomento

 

venerdì 15 luglio 2016 17:23

ROMA - La Lazio continua la sua preparazione in vista della nuova stagione nel ritiro di Auronzo di Cadore. Oggi, nella consueta conferenza stampa quotidiana si è presentato il difensore olandese Wesley Hoedt, che ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in sala stampa.

I PROGRESSI PERSONALI - Il difensore olandese è alla sua seconda stagione alla Lazio: «Se guardiamo indietro sono migliorato tanto. Ci sono stati momenti in cui potevo fare meglio, ma ho imparato tanto, poi dovremo vedere sul campo». Poi ha aggiunto: «Credo nelle mie qualità, quindi dico sì. Non so se la difesa sia in difficoltà, lavoriamo duro per migliorare».

DE VRIJ - Sul compagno di reparto e connazionale Stefan de Vrij, vittima lo scorso anno di un infortunio che l'ha tenuto ai box per buona parte della stagione: «Sta bene, ha riniziato ad allenarsi, è molto importante per noi e per me, mi può aiutare per migliorare ancora di più».

LAZIO, ANNULLATO IL TEST CONTRO IL WERDER BREMA

I GIOVANI E IL CASO BIELSA - Sui tanti giovani in ritiro con la prima squadra, l'olandese ha affermato: «Ci sono giocatori come Lulic, Radu e de Vrij, per noi loro sono molto importanti, dobbiamo seguirli. Anche io ho soli 22 anni ma mi sento un po' più esperto perché ci sono tanti giovani qui in ritiro». Mentre sul caso che ha ha tenuto banco nelle scorse settimane in casa Lazio e non solo, il mancato arrivo di Bielsa, il difensore ha detto: «Quello che è successo è successo, non possiamo cambiare la storia. Guardiamo avanti con Inzaghi, è molto bravo, dobbiamo prepararci nel modo migliore possibile»

.

OBIETTIVI - Per quanto riguarda gli obiettivi per la stagione alle porte Hoedt è ottimista: «Dobbiamo arrivare il più in alto possibile, è ovvio che dobbiamo fare di più rispetto all'anno scorso. Abbiamo giocatori di qualità, possiamo fare bene».

LAZIO, VISITE MEDICHE PER VARGIC

FELIPE ANDERSON E KEITA - «Questa è una cosa della società, non posso dirvi niente. Siamo ancora un gruppo, voglio solo guardare avanti con i miei compagni, dobbiamo arrivare pronti all'inizio della stagione. Felipe Anderson ha parlato con noi, non è cambiato niente, è un ragazzo gentile, quindi meglio non dire niente».

DIFFERENZE CON IL CALCIO OLANDESE - «In Olanda c'è più possesso palla, qui c'è più voglia di vincere e il livello è più alto. Gli attaccanti sono più furbi, bisogna sempre essere concentrati».

BIGLIA - «Biglia è ancora il nostro capitano, è in vacanza, poi tornerà. Non sappiano nulla di più. Keita ha le sue ragioni, non possiamo dire niente, questi sono aspetti che competono alla società. Possiamo solo lavorare per fare una grande stagione».

 

 

 

Articoli correlati

Commenti