Lazio, la Curva Nord contro Lotito: “False promesse, il mercato è uno scempio”

Uno striscione apparso in un cavalcavia di Ponte Milvio attacca il presidente e la società per la campagna acquisti

ROMA - La Lazio è pronta a fare il suo debutto stagionale in campionato contro il Cagliari con un po’ di malumore da parte dei tifosi. Nella scorsa notte, uno striscione firmato Ultras Lazio, è stato messo sul cavalcavia di Ponte Milvio: “False promesse e mediocrità. Il calciomercato è il solito scempio, fuori il mercante dal tempio”. I colpi arrivati fin qui, anche in vista del ritorno in Champions League, non hanno soddisfatto una parte della tifoseria biancoceleste. Che ha mostrato il proprio dissenso. Si attendevano forse nomi diversi, più altisonanti, per arricchire la rosa di Simone Inzaghi per la nuova stagione. Il calciomercato si fermerà ufficialmente il prossimo 5 ottobre. La Lazio ha chiuso nelle ultime ore per Hoedt, è atteso a Roma, sarà il nuovo difensore. Ma non potrà ancora ufficializzarlo, così come Fares, per via delle mancate cessioni. E Tare sta cercando un ultimo colpo, mezz’ala e/o attaccante, per regalare ad Inzaghi un altro giocatore. Si fanno nomi importanti, ma per ora tutto tace. Solo i tifosi, al momento, si sono fatti sentire.

Lazio a caccia dell’ultimo colpo: tutti i nomi
Guarda la gallery
Lazio a caccia dell’ultimo colpo: tutti i nomi

Commenti