Lazio, il caso rientra. Peruzzi è tornato a Formello

Il club manager ha seguito l'allenamento a Formello. Lunedì colloquio decisivo con Lotito e Tare. Non partirà per Dortmund perché ieri non ha fatto il tampone di controllo
Lazio, il caso rientra. Peruzzi è tornato a Formello© Bartoletti
di Fabrizio Patania

ROMA - Nel giorno tristissimo dell’addio ad Arturo Diaconale, portavoce della Lazio appena scomparso, Angelo Peruzzi è tornato accanto alla squadra biancoceleste e sta seguendo l’allenamento di rifinitura a Formello. Porta la mascherina, non partirà dopo l’ora di pranzo per la trasferta di Champions a Dortmund perché ieri non è stato sottoposto al tampone di controllo europeo per far parte del “gruppo squadra” in missione in Germania. Il caso, però, può dirsi rientrato. La svolta è maturata lunedì dopo un colloquio con il ds Tare e con il presidente Lotito. Un passo deciso con maturità dal club manager, sollecitato in primis da Inzaghi e dall’intero spogliatoio, poi anche dalla società. Molti giocatori hanno spinto perché rientrassero i propositi di dimissioni. Anche con i dirigenti il disgelo è stato avviato nell’interesse comune, la voglia di tutelare la squadra e il lavoro degli ultimi anni. Peruzzi e la Lazio andranno avanti insieme almeno sino a giugno.

Nella rifinitura spunta Peruzzi: il dirigente osserva l'allenamento
Guarda il video
Nella rifinitura spunta Peruzzi: il dirigente osserva l'allenamento

Commenti