Lazio-Inzaghi, il rinnovo è ora: settimana decisiva

Manca pochissimo all’accordo triennale, serve un altro piccolo sforzo da entrambe le parti
Lazio-Inzaghi, il rinnovo è ora: settimana decisiva© Getty Images
2 min

ROMA - Le trattative per il rinnovo di Simone Inzaghi sono iniziate ufficialmente il 9 dicembre scorso. Certo, se ne parlava già dall’estate, ma in quel giorno (con gli ottavi di Champions in tasca), allenatore e presidente, si sono seduti al tavolo e hanno iniziato a trattare. “Non ci sono problemi”, ha più volte ripetuto il tecnico. Adesso sembra davvero di essere entrati nella settimana decisiva. La firma sarà questione di giorni, ma prima va fatto un ultimo sforzo. Non ci sono impegni settimanali. Ieri il tecnico, approfittando di ventiquattro ore di riposo, ha pranzato fuori con sua moglie nel segno del relax.

La trattativa economica

Un minimo di distanza tra richiesta e offerta c’è ancora. La Lazio dovrebbe aver offerto tre anni di contratto a circa 2,4-2,5 milioni di euro a stagione più bonus. Circa 200mila per i primi sei posti in classifica, il doppio con la squadra in Champions League (primi quattro posti). Inzaghi partiva da una cifra superiore e in ballo ci sarebbero anche gli adeguamenti per i suoi collaboratori. Il vice Farris, i collaboratori Cecchi e Rocchini, il preparatore atletico Ripert e il match analyst Cerasaro aspettano segnali. Insomma, tempi lunghi che potrebbero sfociare in una firma entro la settimana. C’è attesa, l’obiettivo di Inzaghi è rimanere. Ma da Lotito aspetta ancora qualche mossa. Poi la storia d’amore tra il tecnico e la Lazio potrà continuare.

Lazio-Inzaghi: una storia da record
Guarda il video
Lazio-Inzaghi: una storia da record


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti