Lazio, la forza delle mezz’ali: i gol arrivano da lì

Immobile goleador inceppato, Caicedo una garanzia, Correa e Muriqi faticano. Le reti di riserva le garantiscono Luis Alberto e Milinkovic
Lazio, la forza delle mezz’ali: i gol arrivano da lì

ROMA - Ciro Immobile non segna ed è sicuramente una notizia. L’attaccante della Lazio è fermo da otto partite, un record per lui. E così i gol li devono garantire Caicedo, spesso decisivo anche se non titolare, e le mezz’ali Luis Alberto e Milinkovic. Proprio il Sergente ha regalato la vittoria con un suo colpo di testa a Verona. Il bottino dei due centrocampisti inizia a farsi pesante.

Luis Alberto e Milinkovic, centrocampisti con il vizio del gol

Inzaghi si affida agli uomini di qualità e quantità. Milinkovic ha segnato 7 gol e siglato 8 assist. Sono 15 i colpi totali, record personale da quando è alla Lazio, utile a farlo diventare quarto tra i migliori centrocampisti d’Europa. Comandano Bruno Fernandes del Manchester United (16 gol e 11 assist), Marcos Llorente dell’Atletico Madrid (9 gol e 8 assist) e Mkhitaryan della Roma (9 gol e 8 assist). Ma giocano tutti da trequartisti e dunque più vicino alla porta. Stesso discorso di Luis Alberto, terzo bomber della squadra dopo Immobile e Caicedo. Otto reti e incredibilmente (visto il record dello scorso anno), zero assist in Serie A. Ne ha firmati solo due in Champions. E così la Lazio, con un Correa poco incisivo in area e un Muriqi che non ha mai ingranato, si affida alle mezz’ali goleador. Un valore in più fin qui decisivo.

La Lazio agli ordini del Sergente: che abbraccio finale!
Guarda la gallery
La Lazio agli ordini del Sergente: che abbraccio finale!

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti