Acerbi: "Ora la Champions è complicata. Ma non molliamo"

Il difensore della Lazio deluso per la sconfitta contro la Fiorentina prova a rilanciare: "Dobbiamo vincerle tutte"
Acerbi© BARTOLETTI

FIRENZE - Lazio ko contro la Fiorentina, affondata dai colpi di Dusan Vlahovic. Doppietta del serbo e per i biancocelesti la corsa Champions League si complica ancora di più. Francesco Acerbi, nel post partita, a Lazio Style Channel ha detto la sua: "Abbiamo fatto un buonissimo primo tempo: loro provavano a ripartire con giocatori di qualità e non volevano farci giocare dentro, hanno fatto la loro partita con carattere e agonismo. Sono stati cattivi. Ci lasciavano spazio, le nostre occasioni le abbiamo avute, ma nel secondo tempo ci siamo innervositi, non abbiamo avuto lucidità e non abbiamo ribaltato la situazione. Questa partita andava vinta".

Fiorentina-Lazio, parla Acerbi

"Vlahovic fisicamente è forte. É il suo anno, può diventare un ottimo attaccante, ce ne sono di più forti, tra qualche anno può giocare in un grande club, gli serve continuità. Champions? Noi dobbiamo vincerle tutte e sperare che gli altri sbaglino, si complica tanto ma non è perso nullaCi sono meno possibilità, se facciamo un altro passo falso è finita veramente. Perdite di tempo? Non abbiamo giocato, noi eravamo pochi lucidi, tanti falli, loro stavano giù parecchio e l’arbitro Maresca doveva avere più personalità. Non solo i falli, anche le proteste, andavano in dieci intorno all’arbitro. Comunque merito della Fiorentina per il risultato".

Lazio ko contro la Fiorentina: ironie e sfottò sui social
Guarda la gallery
Lazio ko contro la Fiorentina: ironie e sfottò sui social

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti