Lazio, addio a Lulic e Parolo: avventura finita

Niente rinnovo per il capitano e il centrocampista: salutano Formello e cercano nuove avventure
Lazio, addio a Lulic e Parolo: avventura finita

ROMA - Si chiude un enorme capitolo della storia della Lazio con gli addii di Senad Lulic e Marco Parolo. Due senatori biancocelesti, senza il rinnovo contrattuale, salutano così, nel silenzio assordante di un’estate che porta aria di  rivoluzione. Il maledetto Covid, con gli stadi vuoti, non ha permesso nemmeno un degno tributo a due miti che si sono distinti per voglia, lazialità e professionalità. E così anche l’eroe del 26 maggio 2013, il buon Senad, dice addio da capitano. Applausi solo sui social, virtuali, in un mondo che ha tolto tanto romanticismo alle cose.

Lulic e Parolo, addii in silenzio pensando al futuro

Di rinnovo, per entrambi, non si è mai parlato. Hanno digerito l’addio, aspettando il 30 giugno, per un lungo mese. Per Lulic, dal 2011 a Roma, 371 presenze e una immagine indelebile: il gol alla Roma in finale di Coppa Italia. La sua leggenda rimarrà scolpita nella mente dei tifosi per sempre. Per Parolo invece, arrivato dal Parma nel 2014, 265 presenze. Maglia sempre sudata, leader dello spogliatoio, centrocampista di una intelligenza unica e rara. Negli anni non si è mai tirato indietro, ha ricoperto ogni ruolo del campo. Ci pensa Parolo. Così è stato. Storie di uomini, prima che calciatori. Senad è in Svizzera con la famiglia, vorrebbe continuare con il calcio vicino casa. Marco è pronto ad intraprendere la carriera da allenatore in qualche settore giovanile. Ha una scuola calcio a Gallarate, adora insegnare e ha le capacità comunicative giuste. I tifosi salutano due miti: sarebbe stato bello acclamarli dal vivo in uno stadio pieno. Targhe, maglie celebrative, striscioni. Non si può. Ma ogni tifoso, in cuor suo, ha detto grazie a due giocatori che hanno fatto la storia della Lazio.

Lazio, quanti giocatori in scadenza: i nomi
Guarda la gallery
Lazio, quanti giocatori in scadenza: i nomi

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti