Mercato Lazio bloccato: c’è il rebus Correa

Il Tucu ha chiesto la cessione, ma per ora nessun offerta. Kostic resta in pole e Sarri aspetta...
Mercato Lazio bloccato: c’è il rebus Correa© Getty Images

ROMA - Il mercato della Lazio è fermo con le quattro frecce. Squadra in costruzione su tutti i fronti. E c’è un nemico: l’indice di liquidità. Non sono ancora stati depositati i contratti di Felipe Anderson, Hysaj, Radu, Romero e Kamenovic a causa di questo parametro in negativo. Una cessione sbloccherebbe il tutto e porterebbe anche un tesoretto da investire di nuovo sul mercato. Tutto ruota intorno a Joaquin Correa. Dopo le vacanze si è presentato a Formello, salvo sorprese andrà a Marienfeld. Il Tucu ha chiesto la cessione ad inizio estate e ribadito la sua scelta anche a Sarri. Ma di offerte non ne sono arrivate.

Lazio, tutto dipende da Correa

Servirebbe una cessione da 30 milioni per riportare in attivo l’indice di liquidità e sbloccare il mercato in entrata. Sul fronte Correa tutto fermo: le piste inglesi si sono raffreddate, in Italia potrebbe esserci l’Inter di Inzaghi interessata a lui in caso di partenza di Lautaro Martinez. Sondaggi, nulla di concreto. Sarri attende, gli servono ali per il 4-3-3. In Germania potrà lavorare con Correa, ma sa già che l’intenzione del calciatore è chiara e lo sguardo rivolto altrove. A Tare il compito di sbloccare la questione. Poi il ds punterà su Kostic dell’Eintracht, ad oggi candidato numero uno per fare compagnia in attacco a Felipe Anderson e Immobile. Scenario vero solo dopo una cessione importante.

Lazio a Formello con i big: riecco Immobile e Correa per Sarri
Guarda la gallery
Lazio a Formello con i big: riecco Immobile e Correa per Sarri

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti