Lazio, Leiva: "Giocato non il nostro calcio. Ma fiducia in Sarri"

Il centrocampista biancoceleste analizza la sconfitta a San Siro e guarda avanti: "Pronti per l'Europa League"
Lazio, Leiva: "Giocato non il nostro calcio. Ma fiducia in Sarri"
1 min

MILANO - "Oggi è stata una partita difficile e iniziato male. Non abbiamo giocato come volevamo e abbiamo preso due gol in ripartenza dove sapevamo che erano forti". Ha parlato così, a Dazn, Lucas Leiva dopo la sconfitta rimediata a San Siro contro il Milan. Due a zero e biancocelesti fermi in classifica con sei punti. Il brasiliano ha poi continuato: "Questo dimostra che dobbiamo lavorare tanto, la strada è lunga, ma abbiamo tanta fiducia nel tecnico. Non abbiamo fatto quanto preparato in settimana, dobbiamo capire il perché. Serve fare pressing più forte e tutti insieme. Ora va tutto analizzato con calma, senza panico. Non è la fine del mondo. Se dopo la gara con lo Spezia non eravamo i migliori, adesso non siamo i peggiori. Galatasaray? I tifosi turchi sono molto calorosi. Diamo tanta importanza all’Europa League. Abbiamo tre giorni per riposare e poi andiamo in Turchia". Ora si gioca senza respiro, settembre è un mese ricco di impegni. Per il riscatto c'è subito l'Europa League: giovedì sfida al Galatasaray per cancellare il 2-0 contro il Milan.

Festa Milan a San Siro: Leao e Ibrahimovic stendono la Lazio
Guarda la gallery
Festa Milan a San Siro: Leao e Ibrahimovic stendono la Lazio


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti