Lazio, Raul Moro: “Immobile il mio mito. Grazie a Sarri per la fiducia"

Il baby spagnolo convocato in Under 21 si gode il momento e non si pone limiti: "Voglio sfruttare ogni possibilità"
Lazio, Raul Moro: “Immobile il mio mito. Grazie a Sarri per la fiducia"© © Marco Rosi / Fotonotizia

ROMA - Raul Moro convocato con la Spagna Under 21. Ecco il primo bel riconoscimento per un talento che sta facendo benissimo alla Lazio. La sua crescita è a tinte biancocelesti: dalla Primavera alla prima squadra con la fiducia di Maurizio Sarri. A Marca, l’ex canterano del Barcellona, ha parlato della chiamata in nazionale e non solo: “Sarri conta molto su di me. Voglio sfruttare le opportunità che mi ha dato. Penso che le mie migliori doti siano l'uno contro uno e la velocità. Mi sono allenato in piazza, con i miei amici, nella mia squadra. All'età di sette anni, Barça ed Espanyol mi amavano già e non mi muovevo. Non ne ero consapevole e penso che fosse un bene per me. Ora, i telefoni e la PlayStation richiedono molto tempo, ma ci sono ancora ragazzi che giocano a calcio nella mia città”.

Moro e il mito Immobile

"Idolo nello spogliatoio? Ciro Immobile. È un giocatore che ha vinto la Scarpa d'Oro di Cristiano Ronaldo, in pochi possono dirlo. Ora che è arrivato alla Lazio faccio attenzione a Pedro Rodríguez. Il derby? L’atmosfera è stata l’emozione più bella che ho vissuto finora. È la partita migliore dell’anno e d’Europa”.

Lazio, ecco i giocatori impegnati con le nazionali
Guarda la gallery
Lazio, ecco i giocatori impegnati con le nazionali

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti