Massimo Maestrelli, furto in casa: rubata la medaglia del padre

I malviventi sono entrati nell'appartamento del figlio dell'allenatore leggenda che vinse lo scudetto nel 1974 con la Lazio
Massimo Maestrelli, furto in casa: rubata la medaglia del padre

ROMA - Episodio davvero spiacevole quello accaduto a Massimo Maestrelli, figlio di Tommaso, compianto allenatore dello scudetto della Lazio nel 1974. Ladri in casa nella scorsa notte. E tra gli oggetti rubati figura anche la medaglia d’oro con l’immagine del presidente Lenzini (allora patron) e del Maestro. Un cimelio importante, storico, che ricorda l’impresa del tricolore del ’74 con tutti i nomi degli undici giocatori protagonisti. Un oggetto di un valore immenso per la famiglia Maestrelli, ben custodito nello studio proprio di Tommaso. L’allenatore, ogni volta che guardava quella medaglia, provava un’emozione incredibile. In queste ore si stanno cercando i colpevoli. La speranza è quella di trovare almeno il cimelio storico e affettivo. Massimo ha lanciato l'appello: "È un ricordo dal valore affettivo immenso. Chiunque possa aiutarci, vi prego, lo faccia. Sono poche le cose di valore rimaste e questa è la più preziosa: testimonia un momento unico".

Lazio, i campioni dello scudetto 1973-74
Guarda la gallery
Lazio, i campioni dello scudetto 1973-74

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti