Immobile, meglio non rischiare. All’Olimpico c’è per la premiazione

Il bomber della Lazio, ieri, è sceso in campo per la rifinitura. Ma i medici predicano prudenza in vista della Juve
Immobile, meglio non rischiare. All’Olimpico c’è per la premiazione© Getty Images

ROMA - Un ulteriore test medico in mattinata giusto per certificare che il problema al polpaccio sia completamente guarito. Non per provare ad andare in campo contro la Juve. Ieri Ciro Immobile ha svolto parte della rifinitura, poi la decisione a fine allenamento di non rischiare. Dentro o fuori, fuori o dentro sino alla fine. Vince la strada della precauzione tracciata dai medici: nessuna certezza sull’impiego dopo due settimane di stop. Serve prudenza. All’Olimpico sarà comunque presente: verrà premiato da Lotito e applaudito dai circa 50mila tifosi sugli spalti per il record di gol (161) con la maglia biancoceleste. Un’altra festa a tema Immobile, ormai alla Lazio è quasi un appuntamento fisso. Traguardi su traguardi, l’ultimo lo consacra re dei bomber.

Lazio, Immobile come suda: avanti tutta con il recupero
Guarda il video
Lazio, Immobile come suda: avanti tutta con il recupero

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti