Calciomercato Lazio, Casale a Roma contro il suo futuro

A Sarri il centrale del Verona piace da gennaio. Setti e Lotito ne hanno riparlato: per lui potrebbe essere l’ultima da rivale dei biancocelesti
Nicolò Casale, Verona (difensore)© Getty Images
4 min

ROMA - Se qualche incrocio del destino avesse preso una piega differente, magari Nicolò Casale la partita di domani l'avrebbe giocata con la maglia invertita. Era un nome che piaceva (e piace tuttora a Sarri), la Lazio aveva provato a sondare il terreno nel mercato di gennaio, ma i pianeti non si sono allineati nel verso giusto, perché tra indice di liquidità e problematiche varie alla fine non se ne fece nulla, lasciando tutto com'era.

Obiettivo

Per questo il ventiquattreenne di Negrar domani arriverà allo Stadio Olimpico ancora da avversario, magari per l'ultima volta visto che in estate non è affatto da escludere un nuovo affondo. Nella chiacchierata che c'è stata tra il presidente dell'Hellas Setti e Lotito subito dopo la finale di Coppa Italia vinta dall'Inter sulla Juventus, si è parlato anche di possibili operazioni di calciomercato e il nome del difensore del Verona è tornato di nuovo prepotentemente d'attualità. Centrale, piede destro, potrebbe essere lui a prendere il posto che sarà lasciato libero da Luiz Felipe, in scadenza di contratto e prossimo al trasferimento a parametro zero in Liga (al Betis Siviglia). Il suo è un profilo gradito a Sarri, gli piacerebbe poter lavorare con lui per la rifondazione della retroguardia in programma nella prossima stagione.
Per questo motivo lo ha inserito nella lunga lista di giocatori monitorati per i ruoli di centrali difensivi. Il classe 1998 ha sfruttato bene il suo primo anno in Serie A, affrontato dopo aver fatto la gavetta intrapresa una volta uscito dalla Primavera del Verona, con i vari prestiti scelti per lui dalla società veneta, che lo ha mandato per due anni in Serie C (Prato e Sudtirol) e altrettanti in Serie B (Venezia ed Empoli). Un percorso costante e graduale, tappe che si sono rivelate fondamentali per la sua crescita e che l'hanno portato a conquistare la fiducia del club dove è cresciuto. Così si è guadagnato per la prima volta l'opportunità di restare in rosa e terminare il suo lungo girovagare per l'Italia.

Lusinghe

Nella stagione d'esordio nella massima serie si è messo subito in luce, attirando le attenzioni di molti club, con la Lazio da mesi in prima fila. Se ne parla da tempo, da quando a gennaio è sembrato appunto a un passo dal trasferimento nella Capitale. Rumors e indiscrezioni che sono arrivate fino in Veneto, come confermato dal diretto interessato in un'intervista a L’Arena: «Leggo dell’interessamento della Lazio da gennaio e mi fa piacere, ma non ne so nulla e per me la gioia più grande è indossare la maglia del Verona. Io sono cresciuto qui e non ci penserei un secondo a rimanere, ma non dipende solo da me». Sul mercato ragionerà dopo la gara a Roma, il suo personale trentaseiesimo gettone in questo torneo (37 considerando pure la Coppa Italia). In cui spera tra l'altro di riuscire a lasciare il segno anche dal punto di vista realizzativo, per trovare il secondo gol da professionista della carriera dopo quello dell'anno scorso in Serie B con la maglia dell'Empoli: «Mi piacerebbe chiudere questo torneo segnando una rete, me lo chiedono tifosi e amici. E poi come tutti mi piacerebbe arrivare in Nazionale, anche se so che per farlo servirà molto lavoro e anche un pizzico di fortuna». E magari pure una vetrina diversa, come quella romana. C'è la fresca esperienza del suo ex compagno di squadra Zaccagni a testimoniarlo. Lui ha trovato la maglia azzurra subito dopo essersi trasferito alla Lazio, alzando il suo rendimento e al tempo stesso visibilità e considerazione nei suoi confronti. A breve potrebbe percorrere la stessa strada pure Casale. Prima, però, si presenterà all'Olimpico da avversario.

Lazio, Immobile salta Verona e Argentina
Guarda il video
Lazio, Immobile salta Verona e Argentina

Maglia SS Lazio: scopri l'offerta

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti