Lazio, due giorni di riposo dopo il ko con la Juve. Ma c'è chi scalpita già

Sarri ordina un rompete le righe di 48 ore per la squadra all'indomani della sconfitta allo Stadium: la ripresa mercoledì senza i nazionali. Casale e Provedel già pronti: "Ricarichiamo le batterie per ripartire più forte"
2 min
TagsLazioSarriCasale

ROMA - La Lazio volta pagina dopo la sconfitta contro la Juventus che ha chiuso nel modo più amaro il 2022 dei biancocelesti. Maurizio Sarri ha deciso di concedere due giorni liberi alla squadra, che tornerà a lavorare a Formello, senza i nazionali, nella giornata di mercoledì. Nel corso della sosta, il tecnico toscano lavorerà per ritrovare la migliore condizione dei giocatori assenti negli ultimi impegni, su tutti Ciro Immobile, fermatosi nuovamente alla vigilia della trasferta di Torino per una ricaduta muscolare. Da riportare al top anche Lazzari, Zaccagni e Patric.

Classifiche a confronto: Roma, che sorpresa! Il salto di Juve e Lazio
Guarda la gallery
Classifiche a confronto: Roma, che sorpresa! Il salto di Juve e Lazio

Casale e Provedel già proiettati al 2023

Motivazioni al top, intanto, per due nuovi acquisti, che suonano la carica sui social. Nicola Casale, che dopo un inizio difficile si è guadagnato il posto da titolare, già scalpita: "Volevamo chiudere il 2022 con un risultato diverso. Non ci siamo riusciti ma non bisogna dimenticare le cose buone fatte in questi mesi. Adesso ricarichiamo le pile per essere pronti a raggiungere i nostri obiettivi nel 2023". Anche Ivan Provedel, tra i grandi protagonisti di questa prima parte di stagione, tiene alta la concentrazione: "Sosta che serve per ricaricarsi, lavorare e migliorare. Così si riparte più forte".


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti