Nei sogni di Cataldi: “Rinnovo con la Lazio e vinco”

Il centrocampista romano e il futuro: "Sono certo che non ci saranno problemi per il mio nuovo contratto. Lavoriamo per centrare un trofeo"
Nei sogni di Cataldi: “Rinnovo con la Lazio e vinco”© BARTOLETTI
3 min
Carlo Roscito
TagsLazioCataldirinnovo

Un riconoscimento per Natale, non chiamatelo regalo. Cataldi, il rinnovo contrattuale, lo merita per quanto mostrato in campo. Discorsi iniziati, appuntamento nell’aria con il suo entourage, trattativa da stringere nel mese di dicembre durante la sosta per il Mondiale in Qatar. Tra doveri e desideri, ambizioni e prospettive: «Speriamo di vincere un trofeo. Stiamo lavorando per questo, vediamo dove ci porterà la fine di quest’anno», ha detto Danilo all’evento benefico organizzato dalla So.Spe. di Suor Paola. Lo stop delle partite è coinciso con la ripartenza dei colloqui per i prolungamenti. Il suo è sul tavolo in bella vista, in attesa di una scadenza da posticipare rispetto alla data attuale: 30 giugno 2024. 

Milinkovic, pazza esultanza! E la dedica è speciale...
Guarda la gallery
Milinkovic, pazza esultanza! E la dedica è speciale...

Appuntamento

«Ovviamente spero vada tutto bene, sono certo che sarà così! Il contratto è in secondo piano, non è la cosa principale. Sono concentrato sul campo e sul finire la stagione nel migliore dei modi», ha aggiunto all’Auditorium della Conciliazione. Se l’è suonata dopo aver cantato (“La leva calcistica della classe ‘68” di De Gregori) e vinto la sfida a cui hanno partecipato anche ex calciatori e ragazze della Lazio Women. Ha osato col microfono in mano, durante le partite invece non ha più bisogno di strafare, gli viene tutto naturale. A protezione del reparto arretrato e come innesco della manovra offensiva.

Adeguamento

Regista protagonista, adattamento completato: il nuovo ruolo è diventato il “suo” grazie alla stima di Sarri e all’abitudine sempre maggiore in quella posizione. Al centro della Lazio nel presente e nel futuro, voglia massima di proseguire insieme, senza il minimo tentennamento. Intesa da certificare, da definire l’accordo economico. Incontro previsto in settimana tra la dirigenza e il suo agente Riso. Le volontà di entrambe le parti viaggiano nella stessa direzione. Cataldi, dopo Lazzari, potrebbe essere il secondo rinnovo ufficializzato. Attualmente percepisce 1 milione più bonus, lo stipendio fisso potrebbe spingersi a 1,8 milioni, sarebbe questa la proposta del club. La fumata bianca dovrebbe arrivare intorno a quella cifra. 

Nuova scadenza

Il centrocampista, a un anno e mezzo dalla scadenza, rappresenta una delle priorità per Lotito e Tare. Ha guadagnato spazio e considerazione, ha vissuto momenti top, il culmine sicuramente nel derby affrontato senza due big come Immobile e Milinkovic, con la fascia da capitano al braccio. Non ha dormito i giorni prima per le pressioni e le tensioni, i successivi per l’euforia della vittoria di squadra e della prestazione personale. Un sogno tira l’altro, ora aspetta di legarsi a vita alla Lazio, di firmare fino al 2027. Non si vede con un’altra maglia addosso, non pensa a scenari diversi adesso che gode della piena fiducia di allenatore e tifosi. Presto toccherà le 200 presenze in biancoceleste (è a 189), l’obiettivo è raggiungerle con la certezza di un contratto a lunga scadenza. C’è la volontà di sigillare il futuro entro Natale. Sarebbe il giusto riconoscimento, mica un regalo.

Lazio, Lazzari rinnova fino al 2027: ecco il comunicato ufficiale
Guarda il video
Lazio, Lazzari rinnova fino al 2027: ecco il comunicato ufficiale


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti