Corriere dello Sport

Milan

Vedi Tutte
Milan

Closing Milan, scatta il piano B

Closing Milan, scatta il piano B
© ANSA

E' arrivato il momento di programmare la prossima stagione: Berlusconi ha fretta

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 22 marzo 2017 10:13

ROMA - Non c’è un ultimatum ufficiale e preciso, ma appare chiaro che alla Sino Europe-Sports resti veramente poco tempo per tentare di rimettere in piedi la trattativa per acquisire il Milan. Ormai il solo e isolato Li Yonghong deve fare fronte in tempi brevissimi ai suoi obblighi (terza caparra da 100 milioni di euro, più altri 320 milioni di euro suddivisi fra il saldo a Fininvest, 220, e il rimborso delle spese di gestione) altrimenti rischia di naufragare, perdendo anche i 200 milioni già versati di caparra. Eventuali azioni legali su questo fronte sembrano poco efficaci perchè le “cause di forza maggiore” che verrebbero invocate dalla Ses per riavere indietro anche solo una parte dei suoi capitali non possono certo essere innescate da leggi, provvedimenti e ammonimenti del Governo cinese e dalle istituzioni che dipendono direttamente da Pechino come la banca centrale cinese.

SES CHIEDE L'ENNESIMO RINVIO

AGENDA - Casa Milan, quindi, si prepara a varare il Milan 2.0 sempre griffato Silvio Berlusconi. Sempre che, come sembra, il secondo assalto al club rossonero (dopo quello tentato da Mr. Bee) vada a buon fine. Li Yonghong fa sapere che avrebbe già raccolto i 100 milioni della terza caparra ma che, per paura di perderli come sta succedendo per i precedenti 200, ha intenzione prima di raccogliere anche i 320 necessari per onorare il closing. Fonti vicine all’uomo d’affari cinese garantivano che una settimana fa, oltre ai 100 milioni della caparra, Li Yonghong aveva già contabilizzato altri 140 milioni di euro. Quindi all’appello ne mancavano solo...180. Sul fronte Fininvest si alterna il solito cauto ottimismo a lunghi periodi di riflessione. Sicuramente contaminati dal fastidio e dal nervosismo che caratterizza i pensieri di Silvio Berlusconi di fonte a una situazione divenuta ormai grottesca e imbarazzante. 

Leggi il resto dell'articolo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

CLOSING, SALTA TUTTO?

Articoli correlati

Commenti