Milan, Biglia sotto esame: non può più sbagliare
© ANSA
Milan
0

Milan, Biglia sotto esame: non può più sbagliare

Gattuso lo protegge ma non ha alternative, a parte Montolivo: l'annata dell'argentino è già in salita

ROMA - Etichettarlo come un caso dopo appena 90’ forse è eccessivo, ma è innegabile che la prestazione di Biglia al San Paolo abbia alimentato parecchi dubbi sul suo conto. Non solo tra i tifosi, sui social pronti a crocifiggere l’argentino che anche prima di sabato non era un loro beniamino, ma pure in via Aldo Rossi. Gattuso lo ha protetto indicando in Musacchio il colpevole per il 2-1 del Napoli (del difensore il passaggio che ha “costretto” all’errore decisivo l’ex Lazio), ma è innegabile che dopo una stagione, la scorsa, nella quale non ha reso come tutti si aspettavano, Biglia sia partito malissimo.

Ringhio dovrà trovare una soluzione in fretta perché davanti alla difesa non ha alternative... naturali. Bakayoko in quella posizione va “costruito” a giudicare dal giudizio del tecnico calabrese («Deve imparare a ricevere palla, a mettersi in modo corretto a livello di postura») e, dopo la cessione di Locatelli, l’unico che potrebbe fungere da vice Biglia è Montolivo, adesso ai margini del progetto. Per l’ex capitano cambierà qualcosa dopo il 31 agosto, quando i vari mercati europei chiuderanno? Vedremo. Di certo c’è che Biglia, pagato 12 mesi fa 17 milioni più 3 di bonus, a Napoli ha sbagliato molto, anzi troppo. La sua annata, come quella di Donnarumma (autore dell’errore sul 2-2 di Zielinski), è già in salita.

Vedi tutte le news di Milan

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti