Milan
0

Milan, Pioli: "Contro il Cagliari Leao per Rebic. Ibra? Spero non vada via"

Le parole del tecnico rossonero alla vigilia dell'ultima di campionato contro i sardi

Milan, Pioli:
© LAPRESSE

MILANO - 11 partite senza sconfitte. Questo il bottino racimolato dal Milan di Pioli dopo il lockdown e lo stop al campionato. I rossoneri sembrano aver cambiato pelle in questa seconda fase della stagione, ritrovando anche un Ibrahimovic in grande spolvero (9 gol e 5 assist in 17 presenze). Domani l'ultima di campionato contro il Cagliari, gara nella quale debutterà la nuova maglia che la squadra di Pioli indosserà la prossima stagione. 

Milan, Ibrahimovic testimonial della nuova maglia: indizio di mercato?

Pioli sul finale di stagione e i prossimi obiettivi

"Abbiamo lavorato tanto per trovare questa continuità e filosofia di gioco, dobbiamo consolidarla nella prossima stagione. Creare una mentalità è l'aspetto più importante e lungo nel tempo, e ci siamo riusciti in tempi non eccessivi - spiega il mister dei rossoneri in conferenza stampa -. Questa deve essere la base portante in vista della prossima stagione. Se mi dispiacerà stare lontano da Milanello per un po'? A me sì, i ragazzi invece saranno contenti. Hanno messo a disposizione tutto ciò che avevano e avranno bisogno di staccare la spina per recuperare".

Eterno Ibrahimovic, 38 anni e non sentirli...

Milan-Cagliari, le parole di Pioli

Contro il Cagliari, assicura Pioli, ci sarà "il miglior Milan, con Leao dall'inizio al posto dello squalificato Rebic. Il sesto posto l'anno prossimo non sarà il nostro obiettivo, punteremo a qualcosa di più importante. Il Milan deve lottare per tornare in Champions, dobbiamo dimostrare ancora di avere delle qualità. Spero anche io che quella di domani non sia l'ultima partita di Ibra con il Milan".

Pioli: "Ibrahimovic? Mi auguro resti al Milan"

Milan-Ibra: ore decisive

Tutte le notizie di Milan

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti