Ibrahimovic contro FIFA21: "Chi vi dà il permesso di usare il mio nome?"

L'attaccante svedese del Milan solleva la polemica su Twitter. Lo segue subito anche Gareth Bale, che si unisce nella protesta
Ibrahimovic contro FIFA21: "Chi vi dà il permesso di usare il mio nome?"

MILANO - Zlatan Ibrahimovic se la prende con FIFA21 e FIFPro (cioè il sindacato mondiale dei giocatori) per l'utilizzo del suo "nome" e del suo "volto" nella celebre saga di videogiochi FIFA prodotti da Electronic Arts (EA), che solo con l'ultima edizione ha contato qualcosa come 35 milioni di giocatori su console e PC.

Ibrahimovic super affonda il Napoli: il Milan vola anche con Bonera
Guarda la gallery
Ibrahimovic super affonda il Napoli: il Milan vola anche con Bonera

Ibrahimovic e Bale contro FIFA21 e FIFPro

L'attaccante del Milan lo ha fatto attraverso un messaggio su Twitter: "Chi ha autorizzato FIFA EA Sport a usare il mio nome e il mio viso? FIFPro? Non sono al corrente di essere un membro FIFPro, e se lo sono, sono stato registrato senza essere stato effettivamente informato, in modo dubbio. E una cosa è certa, non ho mai permesso a FIFA o FIFPro di fare soldi con me. Qualcuno ha realizzato un profitto sul mio nome e sulla mia faccia senza alcun accordo per tutti questi anni. È ora di indagare".  Alla protesta si è unito subito dopo anche Gareth Bale, che rispondendo a Ibrahimovic ha aggiunto: "Interessante, cosa è FIFPro? È ora di indagare".

Milan, lesione al bicipite femorale per Ibrahimovic
Guarda il video
Milan, lesione al bicipite femorale per Ibrahimovic

Milan, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti