Milan, Pioli: "Vice Ibrahimovic? Non mettetemi ansia". E su Capello..

Il tecnico rossonero, dopo la guarigione dal Covid-19, si presenta alla conferenza stampa alla vigilia del match di Europa League contro il Celtic, descrivendo il lavoro svolto durante la lontananza forzata dalla squadra: "Grande esperienza per Bonera"
Milan, Pioli: "Vice Ibrahimovic? Non mettetemi ansia". E su Capello..© LAPRESSE

MILANO - Stefano Pioli si lascia alle spalle la positività al Coronavirus e si riprende il "suo" Milan sulle spalle. Il tecnico rossonero si presenta in conferenza stampa alla vigilia della quinta giornata del girone H di Europa League, tappa fondamentale sulla strada della qualificazione ai sedicesimi di finale. A San Siro, domani alle ore 18.55, arriva il Celtic.

Stefano Pioli è guarito dal Coronavirus

"Per Bonera grande esperienza"

 “Mi è mancato tanto il quotidiano, lo stare insieme alla squadra e lo staff. Sono stati 18 giorni lunghi". Esordisce così Stefano Pioli, dopo lo stop forzato dovuto al Coronavirus. "Non vedevo l’ora di tornare e sono contento di essere qua. Ringrazio il club che ha miglioratoprontamente le nostre tecnologie che ci hanno permesso di lavorare con tranquillità. Grazie anche ai tifosi che mi hanno sostenuto e ovviamente grazie alla squadra. Parole di elogio anche per Bonera, che l'ha egregiamente sostituito in queste settimane: "Ringrazio anche chi mi ha sostituito: Bonera farà sicuramente tesoro di questa esperienza. Vogliamo sempre provare a fare la partita e non dobbiamo smettere di comandare le gare, ma anche capire il momento della gara. Quando arriva il momento di soffrire bisogna essere compatti e farlo insieme”. 

Milan, quanta euforia sotto la pioggia
Guarda il video
Milan, quanta euforia sotto la pioggia

Maldini incorona Ibrahimovic: "E' ai livelli di Baresi e Van Basten"

"Smartworking snervante"

L'allenatore rossonero descrive la sua poca inclinazione al lavoro da casa: "Chiaramente stando a casa abbiamo fatto tutto il necessario per stare vicino alla squadra, la videochiamata l’ho fatta perché volevo complimentarmi con tutti per il lavoro fatto perché era una nostra tradizione. Posso dire che lo smart-working non funziona perché ho lavorato molto più da casa che dal campo. Una cosa è vedere i giocatori e sentirli e una cosa è vederli dall’alto". E commenta così i complimenti ricevuti da Fabio Capello: "Non possono che farmi piacere ed è gratificante ma so benissimo che nel nostro ambiente dobbiamo sempre dimostrare e crescere”.

"Importante gestire le gare"

Il Milan ha dimostrato un'ottima capacità di impostazione di gioco, dominando per larghi tratti le partite giocate sinora. Per Pioli, però, è tutta una questione di equilibrio e lettura della gara: "Dobbiamo sempre provare a fare le partite ma dobbiamo anche sapere leggere le varie gare. Abbiamo incontrato avversari molto forti che non permettono di esprimere le proprie potenzialità ma abbiamo anche saputo difenderci quando bisognava farlo".

"Non so se Ibra recupera, basta chiedere chi è il suo vice"

Pioli chiude scherzando sull'ennesima domanda riguardo il ruolo di vice-Ibra: " Per Leao e Ibra vediamo giorno per giorno, per domenica però è un po' presto ma valutiamo bene. La vita e già abbastanza complicata e difficile, non fatevi venire certe ansie. Sappiamo quali sono caratteristiche. Abbiamo recuperato Castillejo e Saelemaekers, qualcosa le defezioni ci tolgono ma ho fiducia in ogni elemento della rosa compresi Colombo e Maldini"

Pioli scherza: "Lo smartworking mi ha fatto lavorare di più"
Guarda il video
Pioli scherza: "Lo smartworking mi ha fatto lavorare di più"

 

Milan, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti