Raiola: "Ibra ha salvato il Milan. Donnarumma? Serve pace"

Il super agente dei due rossoneri: "Il rinnovo di Gigio si farà lavorando nelle retrovie, in silenzio. L'esultanza di Zlatan un messaggio alla dirigenza? Quelli sono marchi con il brevetto"
Raiola: "Ibra ha salvato il Milan. Donnarumma? Serve pace"© LAPRESSE
TagsMilanCalciomercatoIbrahimovic

Quanti campioni nella scuderia di Mino Raiola, una vera gioielleria del calcio della quale fanno parte anche Ibrahimovic e Donnarumma, due pezzi pregiati che stanno facendo le fortune del Milan. Sul rinnovo di Gigio il super agente ha detto: "Deve essere lasciato in pace perché sta cercando di fare una cosa importantissima per il Milan e per la sua carriera, il resto si fa nelle retrovie e senza che nessuno sappia niente o ne parli. E così sarà per sempre".

Milan, Ibra scruta l'orizzonte. Pioli a colloquio con Gazidis
Guarda la gallery
Milan, Ibra scruta l'orizzonte. Pioli a colloquio con Gazidis

Raiola su Ibrahimovic. E Pogba...

"Se sono stupito da Ibrahimovic? Non mi stupisce niente, ho detto che l'unica cosa che poteva salvare il Milan era Zlatan e così è stato" ha aggiunto Raiola, che torna anche sull'esultanza dello svedese dopo il 501esimo gol che sembrava un messaggio alla dirigenza sul rinnovo: "Questo lo devi chiedere a lui, sono marchi registrati con brevetto. Non so quali siano le sue intenzioni, ma è uno che migliora tutti, è altruista e serviva al Milan per tornare al posto dove doveva andare. Lo hanno capito, sono contentissimo per lui, per il Milan e per i tifosi del Milan". Infine su Pogba: "La gente è molto nervosa quando io parlo, ho capito che è meglio non parlare" ha concluso.

Milan, Pioli su Ibrahimovic: "Spero rinnovi. Scudetto? Siamo in 7"

Ibra, 501 gol e grande festa
Guarda il video
Ibra, 501 gol e grande festa

Milan, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti