Milan, Pioli: “Scudetto? Solo l'Inter può perderlo"

Il tecnico rossonero dopo l’1-1 contro la Sampdoria: “Sono deluso, ora dobbiamo dimostrare di poter ripartire subito bene”
Milan, Pioli: “Scudetto? Solo l'Inter può perderlo"© LaPresse
TagsMilan-Sampdoriapioli

Abbiamo fatto troppo poco per vincerla? Sono completamente d’accordo anche se potevamo farlo con Kessie nel finale”. Stefano Pioli non è contento dopo l’1-1 di San Siro contro la Sampdoria, un risultato che rischia di far saltare definitivamente la corsa scudetto e potrebbe complicare quella alla Champions League. “Abbiamo giocato con poco ritmo e il nostro approccio non è stato quello giusto. È stata una partita complicata per noi - ha detto a Milan TV - La Samp ha giocato nello stesso modo in cui ha giocato all’andata. Oggi c’era meno ritmo, abbiamo favorito la loro difesa che era ben piazzata. Oggi faccio fatica ad essere contento, la prestazione doveva essere diversa, c’erano tutte le situazioni giuste per giocare con più intensità e qualità. Questo ci deve rendere delusi e amareggiati, ora dobbiamo dimostrare di poter ripartire subito bene”.

Hauge risponde a Quagliarella: 1-1 tra Milan e Sampdoria
Guarda la gallery
Hauge risponde a Quagliarella: 1-1 tra Milan e Sampdoria

Pioli: “Prestazione non all’altezza”

Hauge? Mi auguro che prenda ancora più fiducia, ha segnato un gol importante per la squadra. Lo aiuterà a prendere convinzione nei propri mezzi”. Su Saelemaekers terzino: “Credo che abbia buone caratteristiche per far bene in quel ruolo lì, soprattutto quando la squadra comanda il gioco. Pensavo di attaccare di più e avere uno sviluppo sulle fasce col terzino un po’ più qualitativo. Ho fatto delle scelte in base ai giocatori che hanno giocato tanto in nazionale. Tutto è criticabile, dopo una prestazione del genere non è questione di un giocatore o una posizione. La squadra non ha offerto una prestazione all’altezza”.

Pioli: “Scudetto? È nelle mani dell’Inter”

"È l'Inter che ha nelle proprie mani lo scudetto. Solamente l'Inter può perderlo - ha aggiunto a Sky Sport - Non ci sono alibi. Siamo stati lenti nel fraseggio e imprecisi nelle scelte. C'erano tanti spazi per fare qualcosa di più. Quando fai scelte sbagliate e giochi una partita al di sotto del tuo livello, queste sono le prestazioni. Oggi c'è delusione e amarezza per come abbiamo giocato e non ci sono giustificazioni". 

Milan, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti