Milan, cercasi il vero Brahim Diaz: l'eclissi del fantasista spagnolo

Trascinatore fino a ottobre, poi il crollo di rendimento, anche a causa delle conseguenze del Coronavirus: Pioli s'aggrappa al talento di proprietà del Real Madrid per continuare a sognare lo scudetto
Milan, cercasi il vero Brahim Diaz: l'eclissi del fantasista spagnolo© ANSA
3 min
TagsDiazpioli

Le prime parole pronunciate da Stefano Pioli subito dopo la partita pareggiata contro la Salernitana, prima ancora di inoltrarsi nell’analisi di ciò che non abbia funzionato nel Milan nell’amara serata dell’”Arechi”, sono state volte a dribblare qualsiasi forma di alibi o di giustificazione per la prolungata assenza di Zlatan Ibrahimovic. “Ibra è un campione, ma avremmo dovuto fare meglio” ha tagliato corto il tecnico emiliano.

Milan, cercasi il vero Brahim Diaz

Certo che se all’assenza di Ibrahimovic, a livello di gioco, qualità e carisma, si aggiunge anche l’eclissi del miglior giocatore della prima parte della stagione rossonera, sognare di lottare fino alla fine per lo scudetto rischia di trasformarsi in una chimera. Il riferimento è ovviamente a Brahim Diaz, la cui evidente flessione di rendimento sta iniziando a pesare sul cammino della squadra rossonera, tanto negli scontri diretti che nelle gare contro le medio-piccole, formazioni contro le quali il Milan sta perdendo troppi punti che rischiano di farsi sentire al termine della stagione.

Milan, Ibra punta il derby di Coppa Italia
Guarda il video
Milan, Ibra punta il derby di Coppa Italia

Dentro la crisi di Brahim Diaz: cinque mesi senza gol

Dopo aver realizzato quattro gol e firmato due assist nel primo mese di stagione tra campionato e Champions, dove Brahim aveva brillato contro Liverpool e Atletico Madrid, il numero 10 del Milan si è smarrito, anche a causa delle conseguenze del Coronavirus che a ottobre lo ha tenuto fermo per 20 giorni. Da novembre  i numeri di Diaz sono emblematici: nessuna rete e appena due assist, contro Genoa e Salernitana, nonostante Pioli lo abbia sempre schierato da titolare eccetto che nel derby di ritorno, quando il suo ingresso in campo al posto di Kessie al 58’ ha però cambiato volto al match.

Champions League, l'incredibile formazione dei campioni che non l'hanno mai vinta
Guarda la gallery
Champions League, l'incredibile formazione dei campioni che non l'hanno mai vinta

Milan-Udinese, con Bennacer squalificato Pioli aspetta i colpi di Brahim

La fiducia che allenatore e compagni nutrono verso lo spagnolo è intatta e allora la partita contro l’Udinese potrebbe rappresentare l’occasione buona per il riscatto. Senza Bennacer, squalificato, il Milan avrà bisogno della qualità di Diaz, vertice altro di un triangolo di centrocampo che vedrà alle spalle di Brahim la consolidata coppia Tonali-Kessie. Il Mondiale in Qatar lo aspetta e il Real continua a guardarlo: il prestito biennale strappato dal Milan la scorsa estate infatti garantisce i rossoneri fino all’estate 2023 insieme al diritto di riscatto a 22 milioni, ma il controriscatto che i Blancos si sono assicurati per 27 milioni fanno capire quanto Florentino Perez stimi il ragazzo.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Milan, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti