Hernandez e Kessie premiati al Galà del Calcio: "Non abbiamo ancora vinto nulla"

L'esterno francese e il centrocampista ivoriano compaiono nella Top 11 della Serie A 2020-'21: ma i pensieri di entrambi vanno alla corsa per lo scudetto
Hernandez e Kessie premiati al Galà del Calcio: "Non abbiamo ancora vinto nulla"© LAPRESSE
3 min
TagsTheo Hernandezkessie

Tanta, tantissima Inter. Ma anche una più che rappresentativa presenza di Milan. I premi del Gran Galà del Calcio indetto dall’Aic e relativi alla stagione 2020-’21 hanno visto l’inevitabile dominio dei nerazzurri campioni d’Italia al termine dello scorso campionato.

Gran Galà del Calcio Aic, due milanisti nella Top 11 della Serie A 2020-'21

Inter miglior squadra, Lukaku miglior giocatore assoluto, Antonio Conte miglior allenatore e ben cinque nerazzurri presenti nella Top 11, tre dei quali in difesa, Bastoni, De Vrij e l’ex Hakimi. Anche il Milan, secondo classificato al termine della Serie A 2020-2021 che ha segnato il ritorno dei rossoneri in Champions League dopo sette anni, è comunque rappresentato nella formazione ideale grazie alle presenze di Theo Hernandez e Franck Kessié.

Gran Galà del Calcio 2021, c'è mezza Inter nella Top 11
Guarda la gallery
Gran Galà del Calcio 2021, c'è mezza Inter nella Top 11

Hernandez: "Primo posto? Non dobbiamo mollare"

Commentando il premio ricevuto l’esterno francese, che anche quest’anno si sta confermando tra i migliori interpreti del proprio ruolo a livello europeo, e fresco di rinnovo fino al 2026 con il Milan firmato lo scorso febbraio, si è concentrato soprattutto sul momento della squadra, al comando della classifica e in piena corsa per quello scudetto che manca da 11 anni: "Siamo in un buon momento, ora dobbiamo continuare così per arrivare al massimo".

Milan, porta blindata con Kalulu e Tomori
Guarda il video
Milan, porta blindata con Kalulu e Tomori

Milan, Kessie tra presente e futuro

Ben diversa la situazione di Franck Kessié, che sembra destinato a lasciare il Milan al termine della stagione a parametro zero per accasarsi probabilmente al Barcellona e inserito nella Top 11 in virtù dell’eccezionale contributo fornito alla causa rossonera nella scorsa stagione: “Sono molto orgoglioso, il premio è personale, ma ringrazio tutta la squadra perchè abbiamo giocato da collettivo. Dobbiamo continuare su questa strada per arrivare fino alla fine" ha dichiarato l'ivoriano.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Milan, i migliori video

Abbonati all'offerta Black Friday

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti