Contemporaneità cercasi: Milan in campo ancora dopo l'Inter

Nel girone di ritorno i rossoneri sono scesi finora in campo otto volte dopo i cugini riuscendo a rispondere solo in un'occasione su tre alla precedente vittoria dei campioni d'Italia
Contemporaneità cercasi: Milan in campo ancora dopo l'Inter© LAPRESSE
4 min
TagspioliInzaghi

Contemporaneità, questa sconosciuta. Nel calcio moderno lo “spezzatino” televisivo delle partite è ormai una regola, ad ogni latitudine. Una consuetudine che non dispiace ai tifosi neutrali, che possono così vedere il maggior numero possibile di partite grazie agli orari sfalsati, ma che fa storcere il naso a buona parte della critica e anche a tifosi e addetti ai lavori delle squadre in lotta per lo stesso obiettivo.

Torino-Milan, la capolista va in campo dopo Inter e Napoli

Il tema sta diventando d’attualità soprattutto quest’anno in una Serie A che sta vivendo una lotta al vertice incertissima con tre squadre raccolte in un fazzoletto di punti e in corsa per lo scudetto, a cui si aggiunge la Juventus ancora non tagliata ufficialmente fuori. Nella 32ª giornata, intanto, toccherà ancora a Milan e Napoli giocare con qualche ora di ritardo rispetto all’Inter. Uno scenario ormai abituale, in particolare per i rossoneri, che saranno impegnati nel posticipo domenicale contro il Torino poche ore dopo la gara tra il Napoli e la Fiorentina e 24 ore dopo il successo dell’Inter sul Verona. Giocare dopo le concorrenti può essere non facile dal punto di vista psicologico soprattutto per chi, come il Milan, è davanti a tutti, ma del resto per i giocatori di Pioli questo è ormai diventato uno scenario abituale.

Barella e Dzeko, l'Inter batte il Verona e aggancia il Napoli
Guarda la gallery
Barella e Dzeko, l'Inter batte il Verona e aggancia il Napoli

Lotta scudetto: Milan ancora in campo in posticipo

Sui 12 turni del girone di ritorno fin qui giocati, infatti, (nel computo vanno esclusi, oltre ovviamente allo scontro diretto, la prima di ritorno che l’Inter dovrà recuperare il 27 aprile a Bologna), i rossoneri hanno giocato ben otto volte dopo l’Inter e a Torino andrà in scena la nona. Un numero elevato e il bilancio dei risultati finora non è esaltante per l’attuale capolista: detto infatti che le due milanesi hanno vinto insieme solo due volte nel girone di ritorno, il Milan è riuscito a ottenere i tre punti solo una volta nelle tre occasioni precedenti in cui i campioni d’Italia avevano vinto giocando prima dei cugini. È accaduto alla 28ª giornata, quando il gol di Giroud permise ai rossoneri di sbancare il campo del Napoli 48 ore dopo la goleada dell’Inter sulla Salernitana.

Spalletti: "Io merito lo Scudetto come Pioli, Inzaghi e Allegri"
Guarda il video
Spalletti: "Io merito lo Scudetto come Pioli, Inzaghi e Allegri"

Serie A, corsa allo scudetto: contemporaneità solo all'ultima giornata?

Nelle altre dueo occasioni, ovvero alla 23ª e alla 31ª giornata, alle vittorie della formazione di Inzaghi contro Venezia e Juventus il Milan è riuscito a rispondere solo pareggiando contro la stessa Juve e il Bologna. Ora, il nuovo “appello” a Torino e la musica si ripeterà nel sabato di Pasqua, con l’Inter in campo alle 19 a La Spezia e il Milan alle 21 in casa contro il Genoa. Aspettando, forse, la contempraneità, obbligatoria per regolamento solo nell’ultima giornata (quando però tutto potrebbe essere già deciso...), anche per gli altri quattro turni…


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Milan, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti