Cardinale: "Milan emozionante, un gigante addormentato"

Il numero uno di RedBird ha parlato alla Leaders Week di Londra dell'acquisto del Milan e dei progetti per i rossoneri e per la Serie A
Cardinale: "Milan emozionante, un gigante addormentato"
3 min
TagsMilancardinale

Alla Leaders Week di Londra ha preso la parola il numero uno di RedBird Gerry Cardinale, nuovo proprietario del Milan avendolo acquisito in estate dal fondo Elliot.

Cardinale spiega i motivi che hanno spinto il suo gruppo a decidere di investire nel Milan, oltre a parlare anche delle possibilità di crescita della Serie A.

Ufficiale: il Milan è di Redbird
Guarda il video
Ufficiale: il Milan è di Redbird

RedBird, Cardinale: "Milan acquisto lungimirante"

La Leaders Week è un evento con oltre tremila protagonisti del mondo del business dello sport. Non poteva mancare certamente Gerry Cardinale, numero uno di RedBird nuovo proprietario del Milan, che in questa occasione ha spiegato al pubblico cosa lo ha spinto a decidere di investire nei rossoneri e nel calcio italiano in generale:

"Il Milan è una delle cose più emozionanti che abbiamo fatto. RedBird ha studiato per cinque anni il calcio europeo, incontrando oltre duecento club in tutta Europa prima di scegliere il Milan. Credo sia un acquisto lungimirante, un gigante addormentato. Il nostro interesse per il club e il suo brand riguardava anche la Serie A, abbiamo considerato le possibilità di crescita di questo campionato".

Cardinale sicuro: "Crescita Milan aiuterà anche la Serie A"

L'obiettivo di Cardinale pare non fermarsi solamente al Milan. Infatti, attraverso RedBird, detiene l’85% del Tolosa neo promosso in Ligue1 e il 10% della società che controlla la maggioranza delle azioni del Liverpool. Ma ha interessi anche Oltreoceano, nei Boston Red Socks (baseball), nei Pittsburg Penguins (hockey ghiaccio), oltre a controllare direttamente Dream Sport, piattaforma sportiva in India specializzata in cricket.

Questa sua passione per lo sport lo porta spesso a confrontarsi anche con chi gestisce i campionati, e proprio della Serie A e della sua crescita parla Cardinale:

"Non credo che ci debba essere un differenziale di tre a uno tra i ricavi dei media in Premier League e Serie A. Ma detto questo, non sono abituato a guardare una squadra senza considerare l'ecosistema in cui si trova. E vedo un enorme valore e una traiettoria di crescita sia per il Milan che per la Serie A. Le attività che svolgeremo per riportare il Milan in alto potrà avere un effetto conseguente nell'aiutare tutto il sistema Serie A a rialzarsi".

Milan, Gerry Cardinale incontra Maldini e i dirigenti rossoneri
Guarda la gallery
Milan, Gerry Cardinale incontra Maldini e i dirigenti rossoneri


Milan, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti