Ibrahimovic ridicolizza Messi: "La Francia ha perso il suo Dio"

Il fuoriclasse del Milan non perde il tocco: "Io non ho bisogno della Francia ma la Francia ha bisogno di me, non ha più nulla da dire da quando sono andato via. Mbappé e Neymar non bastano a sostituirmi"
2 min
TagsIbrahimovicMessi

Zlatan Ibrahimovic non cambia mai. All’età di 41 anni, l’attaccante del Milan non sembra avere intenzione di smettere col calcio giocato: ai microfoni del canale francese Canal+ Ibra si è mostrato spavaldo come sempre, tornando a parlare del suo periodo al Psg dove ha giocato dal 2012 al 2016 vincendo per quattro volte la Ligue 1, due Coppe di Francia e tre Supercoppe francesi, contribuendo con ben 156 gol in 180 presenze complessive.

Ibrahimovic: la stoccata a Messi, Neymar e Mbappé

In un breve video dell’intervista (che uscirà integralmente tra martedì 1 e mercoledì 2 novembre) rilasciato dal canale francese sui propri profili social, lo svedese non si smentisce e lancia una provocazione al movimento calcistico francese: “Da quando ho lasciato la Francia, tutto è crollato. Non c’è niente di interessante di cui parlare in Francia. La Francia ha bisogno di me, io non ho bisogno della Francia. Anche se avete Mbappé, Neymar e Messi, non basta. Perché? Perché non avete Dio”.

Milan, lo sbarco di Ibra su Tik Tok
Guarda il video
Milan, lo sbarco di Ibra su Tik Tok


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti