Globe Soccer Awards, Capello: "Ibra torna per fare la differenza, su Osimhen..."

Don Fabio parla di Ibrahimovic e Milan a Sky Sport nel corso dei Globe Soccer Awards. L'ex tecnico rossonero si esprime anche su Osimhen e su alcune voci di mercato.
Globe Soccer Awards, Capello: "Ibra torna per fare la differenza, su Osimhen..."© Fabio Ferrari/LAPRESSE
4 min
TagsGlobe Soccer AwardsCapelloIbra

L'ex allenatore di Milan, Juventus e Real Madrid Fabio Capello ha parlato ai microfoni di Sky Sport nel corso della cerminonia della 13° edizione dei Globe Soccer Awards, dove erano presenti tantissimi italiani di spessore e tanti rappresentanti della nostra Serie A.

Capello commenta il premio come miglior giovane ad Osimhen del Napoli, per poi concentrarsi anche sulle parole di Ibra e sul mondo rossonero.

Dubai Super Cup 2022, il Milan parla "inglese"
Guarda il video
Dubai Super Cup 2022, il Milan parla "inglese"

Capello su Osimhen: "Ha la possibilità di essere un crack"

Il primo premio della cerimonia è andato al centravanti del Napoli Victor Osimhen, che è stato premiato come miglior giovane al mondo.

Capello elogia la forza del nigeriano, paragonandolo anche con altri giocatori del presente e del passato. Inoltre, tenta anche di avverire De Laurentiis in chiave mercato, senza ovviamente fare nomi:

"E’ stato premiato pure Drogba… L’esempio perfetto è quello, anche se Didier aveva una maggior tecnica e qualità. Tuttavia Osimhen è giovane, è in grado di migliorare. Leao ha più classe, ma Osimhen è una punta, uno che segna, ha le qualità per diventare un crack. Ho sentito alcuni rumors qua a Dubai, serve che De Laurentiis drizzi le antenne. Io qua ne conosco diversi… Real Madrid? Nomi non ne faccio, neanche sotto tortura”.

Capello e la forza di Ibra: "Se tornerà sarà per fare la differenza"

Ibrahimovic ha ricevuto un premio alla carriera e, nel corso del suo intervento, ha nominato anche Fabio Capello come uno dei tecnici che lo ha reso ciò che è. A cua volta, Don Fabio ha speso bellissime parole per lo svedese, convinto che quando tornerà a giocare nel Milan lo farà solo per fare la differenza:

"Non potrebbe scendere in campo per non essere protagonista. Se va in campo sarà un Ibrahimovic che farà la differenza. È stata una premiazione di Real Madrid e Milan: è stata una nostra festa bellissima”.

Capello su Milan e De Ketelaese: "Maldini e Massara lavorano bene, a De Keteleare va dato tempo"

Il premio come miglior direttore sportivo è andato alla coppia del Milan formata da Paolo Maldini e Fredric Massara. Un premio giusto per il loro lavoro, e la pensa così anche Capello, che col Milan ha vinto quattro Scudetti e una Champions League in cinque anni con una squadra ingiocabile da quanto era forte:

"Con Massara ci ho lavorato in Cina, con Maldini come giocatore. C’è stato un binomio creato e nato davvero bene: si nota come lavorano e come riescono a integrarsi l’uno all’altro".

Infine, Capello fa anche un punto sul mercato rossonero, parlando nello specifico della delusione per il rendimento di Charles De Ketelaere:

"Mercato? Sono leggermente in ritardo e qualche giocatore viene messi in discussione, per esempio De Ketelaere. Ci sono ragazzi che sono migliorati nel silenzio, come Calabria, Theo Hernandez, e altri, capendo che cos’era il Milan. De Ketelaere e gli altri? Sono calciatori che non hanno avuto questo tempo. Zidane ci ha impiegagto 6 mesi per far vedere il suo valore: aspettiamoli e non critichiamoli subito”.

Da Totti a Ibrahimovic, tutti i protagonisti presenti a Dubai
Guarda la gallery
Da Totti a Ibrahimovic, tutti i protagonisti presenti a Dubai


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Milan, i migliori video

Abbonati all'offerta Black Friday

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti