Corriere dello Sport

Napoli

Vedi Tutte
Napoli

Napoli o Juventus: quale l'attacco più forte?

Napoli o Juventus: quale l'attacco più forte?

Un confronto tra i reparti offensivi delle due squadre: la parola a due esperti, Savoldi e Serena

Sullo stesso argomento

di Furio Fedele

martedì 28 luglio 2015 23:13

DIMARO (TRENTO) - Napoli-Juventus, la sfida è già iniziata. Ma chi sta meglio in attacco? I leggendari Beppe Savoldi e Aldo Serena ci hanno svelato i segreti, i pregi e i difetti dei superbomber delle due squadre. Meglio gli azzurri o i bianconeri? Quelli di Sarri si conoscono meglio e hanno Higuain, uno dei primi specialisti del gol al mondo. Allegri dovrà fare i conti con ben 3 elementi (Dybala, Zaza e Mandzukic) inediti su 5. Insigne trequartista? Ok per Savoldi, ma Serena punta su Morata, maturato velocemente e conampi margini di miglioramento.

VOTA: NAPOLI O JUVE? CHI HA L'ATTACCO MIGLIORE?

SAVOLDI: «PIU' AFFIATATE LE PUNTE AZZURRE»
Buongiorno Savoldi. Chi sta meglio in attacco, Napoli o Juventus?
«Indubbiamente il Napoli che ha un organico specifico più collaudato. Non avranno problemi di ambientamento, mentre alla Juventus 3 su 5 sono nuovi».
Che rischi corre Allegri?
«Dovrà essere bravo a velocizzare l’inserimento di Dybala, Mandzukic e Zaza».
Insigne-Gabbiadini-Higuain: questo tridente può essere convincente e, soprattutto, vincente?
«Sì, se fosse la scelta di Sarri la condividerei ampiamente. Insigne trequartista? Può farlo tranquillamente. Lo conosco, ha le caratteristiche».

[...] 

SERENA: «MORATA-DYBALA COPPIA VINCENTE»
Buongiorno Serena. Quale attacco preferisce fra quelli di Juventus e Napoli?
«Io sono sempre per i giovani. La coppia formata da Gabbiadini e Insigne mi convince ma quella composta da Dybala e Morata è più vincente».
Chi sta meglio in attacco?
«La Juventus deve fare i conti con l’incognita dei 3 nuovi arrivati Dybala, Zaza e Mandzukic. Dybala ha tutte le qualità per diventare una “stella” ma in realtà non è un campione ancora conclamato. Morata è l’attaccante-top del momento. È più avanti di tutti e ha più carisma di Mandzukic che, al massimo, si può ritagliare uno spazio come Llorente. Koman e Zaza faranno fatica a trovare spazio come titolari. Se sbagli due gol in una squadra “provinciale” non è un dramma, ma in una “grande” non va bene».

LEGGI GLI ARTICOLI COMPLETI SUL CORRIERE DELLO SPORT-STADIO IN EDICOLA

Napoli o Juventus: quale l'attacco più forte?

Per Approfondire

Commenti