Corriere dello Sport

Napoli

Vedi Tutte
Napoli

Valdifiori: «Napoli, voglia di riscatto. Che emozione il San Paolo»

Valdifiori: «Napoli, voglia di riscatto. Che emozione il San Paolo»
© ANSA

Il centrocampista: «Contro la Sampdoria dovremo mettere in pratica quello che ci dice Sarri»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 27 agosto 2015 14:21

NAPOLI - Dopo la brutta figura contro il Sassuolo, il Napoli è chiamato al pronto riscatto contro la Sampdoria. Mirko Valdifiori, mente e piedi della nuova squadra di Sarri, carica l'ambiente: "Abbiamo grande voglia di riscatto e domenica vogliamo dimostrarlo - spiega ai microfoni di Radio Kiss Kiss - Domenica a bbiamo cominciato bene, poi abbiamo perso un po’ il baricentro, abbiamo subìto il pareggio e poi la partita è scivolata su un tema più favorevole al Sassuolo. Bisogna anche capire che siamo all'inizio e le squadre hanno bisogno di un giusto tempo per assimilare i meccanismi. Non l'ho ha vissuto solo il Napoli ma anche altre squadre. Dispiace, c’è rammarico, ma dobbiamo reagire e lavorare per cercare di conquistare il successo con la Sampdoria. Lo spirito che dobbiamo avere è quello dell’inizio del match di domenica però prolugando l’intesità di gioco. Dobbiamo mettere in pratica al meglio ciò che ci dice l’allenatore e migliorare subito. Quando si prende gol la responsabilità è della squadra, noi dobbiamo trovare equlibrio e compatezza, Sarri sta lavorando molto su questo aspetto e presto arriveranno i frutti".

OCCHIO ALLA SAMP - Tra tattica ed emozioni, Valdifiori fa il punto sul momento Napoli: "Stiamo provando più moduli e varie soluzioni soprattutto in fase offensiva e siamo pronti a riscattarci subito. La Samp è una squadra di qualità che ha soprattutto giocatori veloci che possono metterci in difficoltà, conosciamo le caratteristiche dell’avversario e cercheremo di imporre il nostro gioco. Il debutto al San Paolo? Sarà fantastico, ma in questo momento c’è la concentrazione per dare il massimo. Quando si va in campo l’emozione deve essere messa da parte per cercare di far nostra la partita per conquistare il primo successo. Siamo proni, carichi e vogliosi e ci teniamo a dare una gioia ai nostri tifosi". Ultima battuta sulla Nazionale: "Una chiamata di Conte dipende solo dalle prestazioni che facciamo in campionato. Adesso penso al Napoli, alla partita con la Sampdoria che per noi ora è la più importante".

Per Approfondire

Commenti