Corriere dello Sport

Napoli

Vedi Tutte
Napoli

Napoli, Chalobah: «Spero di avere più spazio»

Napoli, Chalobah: «Spero di avere più spazio»
© MOSCA

Il ventenne in prestito dal Chelsea ha fatto solo una breve apparizione in Europa League: «In questo momento il Napoli sta facendo benissimo ed è difficile per un giovane come me, so che devo avere pazienza»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 15 ottobre 2015 13:27

NAPOLI - «A Napoli non ci si annoia mai, ci sono un sacco di cose da fare e il tempo è stato quasi sempre bello finora. È veramente bello vivere qui». Nat Chalobah racconta con entusiasmo la sua avventura a Napoli finora, nonostante abbia fatto solo una breve apparizione in Europe League. Il ventenne centrocampista inglese, al Napoli in prestito dal Chelsea, ha parlato al sito ufficiale della Football Association dopo aver giocato nel secondo tempo della sfida dell'under 21 anglosassone contro il Kazakhistan.

VITA IN AZZURRO - «Faccio una vita semplice a Napoli - racconta - la città non è complicata da vivere e si sta bene. Ho fatto un pò di giri in città, è bellissima, accogliente e con tanti monumenti». Insomma, Chalobah fa quasi da sponsor per Napoli presso i turisti inglesi e sfata anche alcuni miti. «Avevo sentito dire - spiega il giovane centrocampista che ha preso casa in centro - che Napoli è pericolosa, ma credo siano solo dicerie, non ho visto nessuna situazione pericolosa. In più le persone sono davvero appassionate di calcio, amano la città e la squadra di calcio. Io praticamente non ho ancora giocato e già i tifosi mi fermano in strada per delle foto. È una passione che si sente in città e la sentiamo anche noi calciatori».

LA SERIE A «Sono soddisfatto perché sto imparando un diverso stile di gioco - spiega - in un campionato di alto livello come la serie A. Ora spero di poter presto avere un pò di spazio, anche se in questo momento il Napoli sta facendo benissimo ed è difficile per uno giovane come me, so che devo avere pazienza. La squadra ha battuto grandi squadre ed è normale che il tecnico si concentri sui giocatori che hanno ottenuto questi risultati, ma è bello far parte di questo gruppo».

 

Per Approfondire

Commenti