Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Napoli

Vedi Tutte
Napoli

Napoli, Milik operato: fuori quattro mesi. «Tornerò ancora più forte»

Napoli, Milik operato: fuori quattro mesi. «Tornerò ancora più forte»

Perfettamente riuscito l'intervento al ginocchio: è durato circa quaranta minuti. Ora inizia la fase di rieducazione

Sullo stesso argomento

 

lunedì 10 ottobre 2016 09:00

ROMA - «Rottura totale del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro». Arek Milik è a Villa Stuart e in mattinata è stato operato dal professor Mariani. L'intervento è perfettamente riuscito, stop tra i quattro e i sei mesi. L’attaccante polacco si è infortunato con la maglia della propria nazionale in occasione del match contro la Danimarca. 

15.58 - MILIK SU TWITTER: «TORNERÒ PIÙ FORTE»
L'attaccante sui social: «Il vostro sostegno mi aiuta, grazie. Andrà tutto bene, tornerò ancora più forte».

13.35 - DE NICOLA: «CONTIAMO DI RIVEDERLO A GENNAIO»
Il medico del Napoli a Radio Kiss Kiss: «Arek si è svegliato dall'anestesia ed è tornato in camera. Sta bene, ha un carattere forte e sta affrontando l'incidente con grande serenità. Penso che i tempi di recupero siano più brevi dei 3 mesi e mezzo precauzionali che diciamo, contiamo di rivederlo in campo anche prima. Probabilmente lo rivedremo correre a Castel Volturno a gennaio»

 

13.00 - MARIANI: «TEMPI? TRA I 4 E I 6 MESI, DIPENDE DA LUI»
Parla il professore che ha operato Milik: «Starà due-tre giorni con noi, poi andrà con lo staff sanitario del Napoli. Il recupero verrà valutato di volta in volta, dipende da lui. Tra i 4 e i 6 mesi». E a Sky Sport aggiunge: «Lucarelli operato da me e in campo dopo 88 giorni? Speriamo si ripeta anche con Milik, magari in 99 giorni...»

12.55 - NAPOLI: «TRA UN PAIO DI GIORNI LA RIABILITAZIONE A CASTELVOLUTRNO»
Il comunicato del club: «Arkadiusz Milik è stato operato questa mattina al ginocchio sinistro dal Professor Mariani a Villa Stuart. All'intervento ha assistito anche il Dott. Alfonso De Nicola, responsabile dello staff sanitario del Napoli. L'operazione è durata 40 minuti ed è perfettamente riuscita. L'attaccante azzurro si è infortunato durante la gara Polonia-Danimarca, subendo la rottura totale del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Milik resterà un paio di giorni in clinica e poi comincerà la riabilitazione al Centro Tecnico di Castelvolturno»

12.30 - MILIK OPERATO, INTERVENTO PERFETTAMENTE RIUSCITO
È durato circa quaranta minuti, non ci sono stati problemi: inizia la fase di rieducazione con lo staff di De Nicola

12.15 - DE NICOLA, SELFIE DALLA SALA OPERATORIA: «FORZA AREK»
Il medico del Napoli pubblica una foto su Instagram con messaggio di incoraggiamento per l'attaccante polacco

 

Una foto pubblicata da Alfonso De Nicola (@alfodoc) in data:

12.05 - MILIK, INIZIATA L'OPERAZIONE
L'intervento è cominciato verso le 11:50. Presente anche il medico sociale del Napoli, Alfonso De Nicola

12.00 - SEPE SI UNISCE AL CORO: «FORZA AREK!»
Il portiere del Napoli sui suoi canali social: «Tornerai più forte di prima, ti aspettiamo!»

11.50 - GLI AUGURI DELLA FEDERAZIONE POLACCA
Da Lewandowski a Zielinski, tutti i messaggi di incoraggiamento dedicati all'attaccante

11.40 - AJAX, MESSAGGIO PER MILIK
Le parole dell'ex club dell'attaccante su Instagram: «Ti auguriamo di avere tanta forza, riprenditi il prima possibile!»

11.20 - MILIK, GLI AUGURI DELLA SERIE A

 

11.10 - FOTO, I PRECEDENTI CHE FANNO SPERARE MILIK
Sette casi di rottura del legamento crociato prima dell'attaccante polacco. C'è chi ha recuperato anche in 4 mesi...

10.45 - MILIK, INTERVENTO VERSO LE 11.30-11.45
Slitta di qualche minuto l'operazione a Villa Stuart per l'attaccante polacco

10.33 - STROOTMAN INCORAGGIA MILIK: «STAY STRONG!»
Il messaggio del centrocampista della Roma, affidato a Twitter: «Brutte notizie per Montolivo e Arek. So che è un duro viaggio, siate forti e combattete per il vostro ritorno in campo»

10.30 - DA MONTOLIVO A MILIK, SORTILEGIO NAZIONALI
Le partite di qualificazione ai Mondiali 2018 si sono rivelate un vero boomerang per giocatori e club di appartenenza. Ko anche Guerriero, Cilessen, Pjaca e Mati

10.15 - MILIK, TRA CIRCA 30 MINUTI L'INTERVENTO 
L'operazione dovrebbe durare circa 45-60 minuti

10.10 - KLOSE INTERESSA, MA DECIDE SARRI
Il tedesco potrebbe essere il colpo last minute. E a gennaio? Pavoletti

10.00 - OSVALDO? NIENTE DA FARE, È UN MUSICISTA
L'attaccante è ormai completamente fermo da 5 mesi: la sua occupazione adesso è la chitarra

09.55 - TUTTE LE CIFRE DI KLOSE
ll bomber tedesco con la Lazio ha siglato complessivamente 63 reti. Le stagioni 2013-2014 e 2014-2015 sono state le più prolifiche con 16 reti ciascuna. La migliore in assoluto rimane quella 2005-2006 con il Werder Brema: 31 gol stagionali. Miro è il miglior marcatore nella storia della Germania. Con 71 reti in 137 gare disputate ha staccato Gerd Müller fermo a quota 68. Più di lui ha vestito la maglia della nazionale tedesca solo Lothar Matthäus con 150 partite disputate

09.50 - FOTO, ECCO LE IMMAGINI DELL'INFORTUNIO DI MILIK
L'attaccante si è fermato durante il match tra Polonia e Danimarca, valevole per le qualificazioni al prossimo Mondiale di Russia 2018

09.45 - NAPOLI, NEGRO IN PRIMA SQUADRA?
Probabile l'aggregazione del diciottenne attaccante della Primavera dopo il brutto infortunio capitato a Milik

09.36 - INFORTUNIO IN NAZIONALE? ECCO COSA DICE LA FIFA
Si chiama Club Protection Programme. È il meccanismo di indennizzo che prova a compensare, almeno economicamente, i danni subiti dai club per i ko dei calciatori in nazionale. Il rimborso copre il valore dello stipendio percepito dall'atleta in proporzione ai giorni di stop, purché la prognosi sia superiore ai 28 giorni. Nel caso di Milik, che viaggia su circa 1,3 milioni di euro all'anno, i 4 mesi di stop dovrebbero essere compensati da un bonifico da 400 mila euro circa. A patto che il fondo non sia esaurito...

09.33 - NAPOLI, MILIK KO? ECCO LE DUE SOLUZIONI
Una interna, Manolo Gabbiadini, e una esterna, Miro Klose. Il primo ha la giusta occasione per dimostrare tutte le proprie qualità e il secondo è l'unico svincolato che interessa al club di De Laurentiis

09.26 - MILIK, 7 GOL PRIMA DELL'INFORTUNIO
Straordinaria la partenza stagionale dell'attaccante polacco. Sette gol in nove presenze con la maglia del Napoli, quattro in campionato e tre in Champions League. Ben tre le doppiette: Dinamo Kiev, Milan e Bologna

09.23 - IERI GLI AUGURI DA PARTE DI MARADONA
L'incontro tra i due è avvenuto all''Hilton: il Pibe era seduto a un tavolo e ha poi posato con Milik per un selfie, augurandogli di rimettersi il più presto possibile. L'argentino giocherà mercoledì la partita per la pace allo Stadio Olimpico

09.20 - RESTA IN CLINICA PER 3-4 GIORNI
Milik inizierà a Villa Stuart il percorso di riabilitazione, che poi sarà completato presso il centro del medico del Napoli, il dottor Alfonso De Nicola, in provincia di Benevento

09.15 - FOTO, DE LAURENTIIS VISITA MILIK A VILLA STUART
Il presidente del Napoli in clinica per stare vicino all'attaccante polacco (di Ettore Intorcia)

09.10 - LA CONFERMA DI MARIANI: «MILIK, CROCIATO ROTTO»
Il medico che opererà l'attaccante polacco parla all'uscita della clinica Villa Stuart (di Ettore Intorcia)

Articoli correlati

Commenti