Serie A, Gigi D'Alessio: «Napoli, per vincere devi comprare anche il guardalinee!»
© FOTO MOSCA
Napoli
0

Serie A, Gigi D'Alessio: «Napoli, per vincere devi comprare anche il guardalinee!»

Il cantante partenopeo rilancia dopo la prima battuta sulla Juve: «Serve un miracolo per stare in corsa con loro, valgono quanto tre squadre insieme. Ma quando si gioca contro squadre straniere io tifo per le italiane»

ROMA -"Un messaggio di pace ai tifosi bianconeri prima di Juve-Ajax? Ma io ho solo fatto una battuta perché sono un ragazzo abbastanza spiritoso, mi piace fare le battute. Quando ho fatto quella battuta ("Cosa dovrebbe fare il Napoli per vincere lo scudetto? Comprare un arbitro", ndr) significava che il Napoli avrebbe bisogno di un miracolo per stare in corsa con la Juve". Così il cantante Gigi D'Alessio, ospite ai microfoni de "La versione delle due", il programma di Rai Radio2 condotto dal lunedì al venerdì, alle 14, da Andrea Delogu e Silvia Boschero, dopo la battuta che aveva fatto storcere il naso ai tifosi juventini. Il cantante, poi, torna serio: "Diciamoci la verità la Juve vale quanto 3 squadre insieme! Io da sportivo dico che la Juve è una azienda. Il Napoli ha bisogno ancora di fare altre esperienze, è un po’ discontinuo. Quindi forse non basta solo l’arbitro (tornando alla battuta che fece infuriare i tifosi della Juve) ma anche il guardalinee!". Poi conclude: "Quando una squadra italiana gioca con una squadra straniera io sono tifoso della squadra italiana. E poi ricordatevi che il calcio ci deve dividere soltanto per i 90 minuti".

Tutte le notizie di Napoli

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti