De Laurentiis carica il Napoli: "Inter rassegnati, mi tengo i campioni"
© FOTO MOSCA
Napoli
0

De Laurentiis carica il Napoli: "Inter rassegnati, mi tengo i campioni"

«Gli altri rivoluzionano, noi diventiamo più forti. L’estate sarà lunga: intanto ho preso Di Lorenzo»

Il Napoli che verrà, con il desiderio di non cedere i suoi richiestissimi campioni e l’obiettivo di «stare come falchi» sul mercato alla caccia di rinforzi, ma anche il calcio del futuro che va riformato con idee diverse da quelle dell’Uefa. Aurelio De Laurentiis è carismatico, arguto e mai banale. All’assemblea generale straordinaria dell’Eca il numero uno azzurro ha parlato con tanti colleghi della riforma per il 2024 che proprio non lo convince, ma non si è dimenticato del Napoli, che nel suo cuore occupa sempre un posto in primo piano. Prima di trascorrere un week end sulla sua barca a Capri, ci ha parlato di Ancelotti e Insigne, di Lozano e Di Lorenzo, ma anche di Sarri, Icardi, dell’Inter che ha provato a sfilargli i suoi top player e dei tifosi partenopei che a Malta gli hanno chiesto decine di selfie. [...]

Sta seguendo la telenovela Sarri-Juventus e quello che ha detto per esempio a riguardo Insigne («Per i napoletani sarebbe un tradimento»)?

«Sono assolutamente distaccato da questa vicenda. Penso che, compiuti diciotto anni, il raggiungimento della maggiore età consenta a ognuno di assumersi la responsabilità delle proprie azioni. Tutto qua».

Che mercato si devono aspettare i tifosi del Napoli?

«Prima di tutto bisogna sottolineare che l’estate è lunghissima e che tante cose possono succedere da qui al 2 settembre. Siamo appena a inizio giugno…».

Il prossimo arrivo sarà un attaccante? A che punto è la trattativa per Lozano?

«Per quel che riguarda gli attaccanti, ne abbiamo a iosa e prima di comprarne altri dobbiamo capire chi sarà in uscita. Quando mi sono confrontato con i miei collaboratori abbiamo stabilito che la squadra ha bisogno di un attaccante, di un terzino destro, che però abbiamo già acquistato, e di un terzino sinistro, qualora uno dei nostri dovesse partire. Altrimenti in quest’ultimo ruolo siamo a posto visto che Ghoulam ha dimostrato di stare bene e facendo la preparazione estiva migliorerà ancora».

Avete chiesto informazioni anche su Mauro Icardi?

«Icardi lo abbiamo trattato tre anni fa, mentre adesso…».

Adesso…

«Adesso mi dicono i miei (collaboratori, ndr) che sia l’Inter a volermi smantellare la squadra e che ci avrebbe chiesto i giocatori più forti che abbiamo. Io però non ho intenzione di venderli».

Leggi l'intervista completa sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Albiol vuole il Valencia

Tutte le notizie di Napoli

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

 

Calciomercato in Diretta