Mertens:
© FOTO MOSCA
Napoli
0

Mertens: "Sarri alla Juve? Il Napoli ha Ancelotti"

L'attaccante belga ha parlato dal ritiro di Dimaro: "Insigne lo vedo tranquillo. Lukaku all'Inter? Sarebbe un grande acquisto, vuole e può imparare ancora tanto"

DIMARO (Trento) - La Juve resta la favorita ma al Napoli si lavora per vincere. Dries Mertens, dal ritiro di Dimaro, guarda alla prossima stagione con fiducia anche se, ammette, i bianconeri "sulla carta hanno la squadra più forte, hanno comprato Rabiot, Ramsey, De Ligt, è tornato Buffon. Anche gli altri si stanno rafforzando ma vogliamo fare bene. E poi sia Juve che Inter hanno cambiato allenatore mentre da noi c'è Ancelotti che ha già dato la sua impronta e sta facendo bene", sottolinea ai microfoni di Sky Sport l'attaccante belga, che nei confronti di Sarri, passato al 'nemico', non nutre alcun rancore. "Mi ha allenato per tre anni, mi ha fatto vedere il calcio in maniera diversa e mi è piaciuto molto. Non credo che Cristiano Ronaldo abbia molto da imparare ma si divertiranno con lui. A Sarri vorrò comunque sempre bene, è una persona che a me ha dato sempre tutto, fa strano vederlo alla Juve ma non ho problemi con lui". A quota 109 con la maglia del Napoli, Mertens in questa stagione potrebbe diventare il miglior realizzatore di sempre in maglia azzurra visto che Maradona (115) e Hamsik (121) non sono cosi' distanti. "Speriamo, sarebbe una bella cosa, sicuramente è un obiettivo", confessa il belga, che non teme l'arrivo di un'altra punta.

Il rinnovo, Lukaku e Insigne

"Con Sarri facevo il centravanti ma nella scorsa stagione giocavo in un ruolo diverso, più dietro la punta. Non sarebbe male se arrivasse un altro attaccante, Milik ha giocato tante partite la scorsa stagione", sottolinea Mertens, che sul suo futuro non si sbilancia. "Rinnovo? Non lo so, vediamo - taglia corto il 32enne attaccante belga, in scadenza nel 2020 - Io sto bene, mi sento ancora giovane, vediamo come possiamo fare. Ma penso solo a quest'anno, poi si vedrà". Soddisfatto dell'arrivo di Manolas ("è molto forte ma abbiamo perso Albiol che è stato molto importante"), Mertens potrebbe sfidare in serie A l'amico Lukaku, nel mirino dell'Inter. "E' molto forte, è ancora giovane, vuole e può imparare ancora tanto, sarebbe un grande acquisto", riconosce il connazionale, beniamino dei tifosi del Napoli ("quando la gente ti vuole bene ti aiuta, la vita è piu' facile") e che in una scala di popolarità è probabilmente davanti al capitano Insigne. "Ma siamo diversi, lui ha famiglia, due bambini, sta spesso a casa e non esce, io vado un po' più in giro ma in campo Lorenzo è molto importante".

Tutte le notizie di Napoli

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...
SERIE A - 3° GIORNATA
SABATO 14 SETTEMBRE 2019
Fiorentina - Juve 0 - 0
Napoli - Sampdoria 2 - 0
Inter - Udinese 1 - 0
DOMENICA 15 SETTEMBRE 2019
Genoa - Atalanta 12:30
Brescia - Bologna 15:00
Parma - Cagliari 15:00
Spal - Lazio 15:00
Roma - Sassuolo 18:00
Verona - Milan 20:45
LUNEDÌ 16 SETTEMBRE 2019
Torino - Lecce 20:45

 

Calciomercato in Diretta