Diretta San Paolo: è bufera con il Napoli
© FOTO MOSCA
Napoli
0

Diretta San Paolo: è bufera con il Napoli

E' scoppiato il caso dopo il comunicato di Ancelotti sul sito ufficiale del club: dall'intervento di De Magistris alle foto degli spogliatoi, tutti gli aggiornamenti in tempo reale

NAPOLI - Dopo lo sfogo di Carlo Ancelotti con il comunicato sul sito ufficiale del Napoli per le condizioni degli spogliatoi allo stadio San Paolo, è scoppiato il caso relativo all'impianto sportivo napoletano. Il Napoli riceverà sabato la Sampdoria per la ripresa del campionato di Serie A. "Ho visto le condizioni degli spogliatoi del San Paolo. Non ci sono parole. Dove dovremmo cambiarci per giocare contro Sampdoria e Liverpool? Sono indignato per la scorrettezza e l'inadeguatezza di chi doveva eseguire questi lavori" è una parte del comunicato di Ancelotti pubblicato ieri sul sito ufficiale della società. Segui sul nostro sito tutti gli aggiornamenti relativi al caso sullo stadio San Paolo.

Ore 15.30 - Saiello della Regione Campania: "Situazione scandalosa" 

Gennaro Saiello, consigliere regionale della Campania, dice la sua sul caso del San Paolo a Radio Punto Nuovo: “Vedere che a distanza di due mesi dalla chiusura delle Universiadi ci sono gli spogliatoi del Napoli incompleti è scandaloso e poco rispettoso. I ritardi ci sono stati. Ancelotti ha fatto bene ad attaccare perché c'era una programmazione dei lavori definita. Non sono disfattista, abbiamo solo segnalato una mancanza di programmazione, non possiamo sempre arrivare agli sgoccioli delle consegne. C'erano tutti i tempi e i modi per evitare questa rincorsa. Mi auguro che entro sabato sia tutto in ordine. Tra qualche ora sarò al San Paolo per vedere come stanno le cose. Abbiamo operato con soldi pubblici, questo stadio andava ultimato già per accogliere la chiusura delle Universiadi, doveva essere tutto pronto. Non vogliamo denigrare la nostra città, dobbiamo capire dove si sta sbagliando. Oltre il San Paolo, ci hanno segnalato moltissimi siti oggetto di fondi pubblici non ancora completati”.

Ore 15.20 - Sormani: "Lo sfogo di Ancelotti è legittimo"

L’allenatore Adolfo Sormani, ex calciatore e tecnico della Primavera del Napoli, parla a Radio Sportiva: "Lo sfogo di Ancelotti per lo stato degli spogliatoi del San Paolo è legittimo, soprattutto se arriva da chi, come lui, ha vissuto anche all'estero. Sono situazioni che non dovrebbero esistere a livelli così elevati, inconcepibili per un campionato come la Serie A”.

Ore 14.45 - Simeone: "Domani alle 11 la consegna dei lavori finiti"

Parla Nino Simeone, consigliere comunale di Napoli e Presidente della commissione Mobilità e Infrastrutture della città: “Da ieri, una volta appreso lo sfogo di Ancelotti, sto cercando di venire a capo di tutta la situazione – spiega a Napolicalciolive.com – stamattina sono tornato sul posto e ho comprovato l’evoluzione dei lavori, che stanno andando avanti spediti. I dirigenti mi hanno assicurato che nella giornata delle venerdì alle 11 il Napoli verrà convocato per firmare il verbale di consegna dell’impianto e di tutte le aree. Sarà consegnato tutto perfettamente a norma, se così non fosse il Napoli avrà l’opportunità di fare qualche rimostranza, ma la farà in sede, dopo aver comprovato l’esito definitivo dei lavori. Si è scritta un’altra bruttissima pagina di questa vicenda grottesca. Per colpa di qualcuno abbiamo fatto una figuraccia a livello nazionale”.

Ore 13.45 - Il Napoli risponde a Borriello: "Video girato ieri"

"Le immagini degli spogliatoi diffuse oggi sono una sintesi di un video di circa 3 minuti girato ieri con uno smartphone alle 15,30 circa da una persona dello staff della societa'". Con questo tweet il Napoli ha risposto a Ciro Borriello, assessore allo sport del comune, secondo il quale il video diffuso dalla società partenopea per testimoniare le condizioni degli spogliatoi dello stadio San Paolo non sarebbe stato girato ieri.

Ore 13.40 - Bonavitacola: "Ancelotti in buona fede, ora pensi al Liverpool"

In diretta su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Fulvio Bonavitacola, Vice Presidente Regione Campania: "Voglio precisare che i lavori sono stati affidati dalla struttura commissariale delle Universiadi, non dalla Regione. Noi abbiamo finanziato gli interventi e siamo stati determinanti nella gestione. Lo abbiamo fatto perchè era una grande occasione, e il fiore all'occhiello doveva essere il San Paolo. I tifosi troveranno grandi novità. C'è stato un ritardo nell'adeguamento degli spogliatoi ma l'ingegnere Basile mi aveva assicurato che era necessaria solo una pulizia. Le immagini, a chi non è del settore, possono trarre in inganno: c'è stato un equivoco. Se ci fosse stata malizia, Ancelotti avrebbe dovuto chiedere scusa, ma non è questo il caso. Non ho informazioni quotidiane degli aspetti gestionali: se De Martino ha detto che la consegna è prevista per domani, allora così sarà. Superato l'equivoco con Ancelotti, andiamo a vincere con il Liverpool".

Ore 12.51 - Nuove foto dal San Paolo, sistemati gli spogliatoi?

Ore 12.50 - Stadio San Paolo, parla Borriello

"Fossi nel calcio Napoli mi preoccuperei di affrontare al meglio la gara con la Sampdoria, viste le due precedenti partite, ma siccome la societa' pensa sempre a fare polemica ieri sera ha diramato quel comunicato". Queste le dichiarazioni di Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli, intervenuto ai microfoni di Radio Marte per parlare della polemica relativa allo stato degli spogliatoi del San Paolo. "Ancelotti, tra l'altro, non è stato avvistato allo stadio nell'ultima settimana, quindi ha fatto un comunicato guardando con gli occhi degli altri - ha aggiunto Borriello - Dispiace aver letto quelle dichiarazioni da parte di un allenatore che noi conosciamo come persona equilibrata, anche perché la preoccupazione ci sta, ma in questa occasione il Napoli ha sbagliato. Quando dice che c'è disprezzo nei confronti della città si manda un messaggio sbagliato: dispiace che arrivi da una persona che stimiamo, pare che qualcuno gliele abbia messe in bocca quelle parole perché conosciamo Ancelotti come una persona di grande equilibrio".

Napoli, ecco lo stato degli spogliatoi

Ore 11.30 - Il Napoli pubblica un post sui social sulle condizioni degli spogliatoi

 Il club partenopeo ha diffuso sul suo account Twitter un video del cantiere all'interno dell'impianto di Fuorigrotta, a due giorni dal match contro la Sampdoria. "Queste le condizioni degli spogliatoi del Napoli dello stadio San Paolo, a 70 ore da Napoli-Sampdoria, che hanno scatenato la reazione di Carlo Ancelotti contro Regione, Comune e Commissari", si legge nel post. Sempre su Twitter, il Napoli "smentisce che il vice presidente Edoardo De Laurentiis abbia fatto i complimenti alla dottoressa Filomena Smiraglia per i lavori di ristrutturazione degli spogliatoi allo Stadio San Paolo".

Ore 9.10 - Interviene il sindaco di Napoli De Magistris: "Responsabilità della Regione"

De Magistris: "San Paolo pronto entro sabato"

Ore 8.45 - Escono alcune foto sulle condizioni degli spogliatoi del San Paolo

Tutte le notizie di Napoli

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 12° GIORNATA
VENERDÌ 08 NOVEMBRE 2019
Sassuolo - Bologna 3 - 1
SABATO 09 NOVEMBRE 2019
Brescia - Torino 0 - 4
Inter - Verona 2 - 1
Napoli - Genoa 0 - 0
DOMENICA 10 NOVEMBRE 2019
Cagliari - Fiorentina 5 - 2
Lazio - Lecce 4 - 2
Sampdoria - Atalanta 0 - 0
Udinese - Spal 0 - 0
Parma - Roma 2 - 0
Juve - Milan 1 - 0

Calciomercato in Diretta