Coronavirus, Mario Rui: "Napoli, non vedo l'ora di ricominciare"

Il terzino: "Dai compagni agli addetti ai lavori, mi manca tutto. Ora bisogna recuperare la condizione fisica, poi riprenderemo il cammino interrotto"
Mario Rui, ha il contratto in scadenza a giugno 2022 con il Napoli© LAPRESSE
TagsCoronavirusSerie Anapoli

NAPOLI - "Mi manca il calcio, così come la quotidianità con i compagni e gli addetti ai lavori e le cose che succedono negli spogliatoi. Potrei andare avanti tutto il giorno nell'elencare quello che mi manca". Così Mario Rui, terzino del Napoli, ha raccontato ai microfoni di Sky Sport la sua astinenza da calcio. Il portoghese, come tutti, è confinato in casa dal Coronavirus: "C'è veramente tanta voglia di ripartire e speriamo che lo si possa fare il prima possibile - ha ammesso -. La donazione della Nazionale portoghese? Lì sappiamo che la situazione è difficile e c'è il rischio che il calcio non professionistico sparisca: quella è la base, io ci sono passato e so cosa vuol dire". Come in tutte le squadre anche nel Napoli c'è un gruppo Whatsapp con tutti i calciatori: "Qualche compagno lo sento in privato ogni giorno, ma il nostro gruppo è abbastanza attivo. C'è qualcuno che prova sempre a tirare su il morale, siamo uniti e ci vogliamo bene".

Fabian Ruiz, il piano del Real Madrid
Guarda il video
Fabian Ruiz, il piano del Real Madrid

La sosta forzata del campionato è arrivata proprio nel momento migliore del Napoli, quello in cui sembrava che Gattuso avesse finalmente trovato il bandolo della matassa dopo una bruttissima partenza: "Non avevamo cominciato bene la stagione, ma si era imboccata la strada giusta: oltre ad aver battuto le squadre più forti in Italia si era ottenuto un ottimo risultato con il Barcellona. C'è dispiacere per tutto quello che è capitato, specialmente in questo momento. Il mister è stato bravo, ha aggiunto le sue conoscenze più importanti e lo stiamo seguendo molto. La nostra condizione fisica? L'obiettivo è quello di ritrovarla, anche se nel frattempo non siamo stati fermi. Ci alleniamo ogni giorno grazie allo staff che ci manda diversi programmi di lavoro. Poi, dopo la condizione, proveremo a riprendere il cammino che stavamo facendo" ha concluso Mario Rui.

Coronavirus, parla Spadafora: "Ecco le novità sul mondo dello sport"
Guarda il video
Coronavirus, parla Spadafora: "Ecco le novità sul mondo dello sport"

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti