Juve-Napoli, presentato il ricorso azzurro al Collegio di garanzia dello sport

Il club di De Laurentiis si oppone alla sconfitta a tavolino contro i bianconeri e al punto di penalizzazione in classifica
Juve-Napoli, presentato il ricorso azzurro al Collegio di garanzia dello sport© ANSA

NAPOLI - Ricorso del Napoli presentato ufficialmente al Collegio di garanzia dello sport contro la sconfitta a tavolino ed il punto di penalizzazione ricevuti per la mancata disputa della partita con la Juventus lo scorso 4 ottobre. Questa la nota: "Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un ricorso presentato dalla S.S.C. Napoli S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio, la Juventus F.C. S.p.A., La Lega Nazionale Professionisti Serie A, nonché, ove occorra, la Corte Sportiva d'Appello presso la FIGC e il Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti di Serie A".

Juve-Napoli, l'Allianz Stadium nella notte del big-match mancato
Guarda la gallery
Juve-Napoli, l'Allianz Stadium nella notte del big-match mancato

Napoli, ricorso inoltrato

La nota prosegue: "Il ricorso riguarda l'annullamento della decisione della Corte Sportiva d'Appello Nazionale della FIGC, adottata con C.U. n. 14 del 10 novembre 2020, confermativa della decisione del Giudice Sportivo Nazionale presso la Lega Nazionale Professionisti di Serie A, adottata con C.U. n. 65 del 14 ottobre 2020 (anche essa oggetto della presente impugnazione), con cui è stata irrogata, a carico della società ricorrente, la sanzione della perdita della gara Juventus-Napoli (che si sarebbe dovuta disputare in data 4 ottobre 2020) e della penalizzazione di un punto in classifica".

De Laurentiis: "Verdetto Juve-Napoli? Vedremo.."
Guarda il video
De Laurentiis: "Verdetto Juve-Napoli? Vedremo.."

 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti