Napoli, per Osimhen si allungano i tempi: ecco quando torna

Dopo Milan, Roma Rijeka e Az, Victor salterà anche la sfida a Crotone: nel mirino c'è la Lazio
Napoli, per Osimhen si allungano i tempi: ecco quando torna© ANSA

NAPOLI - De Laurentiis gli ha già predetto il futuro e il salto nella galleria della storia, ma lui intanto vive il suo presente: di giovane gazzella che soffre e scalpita per tornare in campo, certo, ma anche di tifoso e appassionato che dopo aver incrociato lo sguardo di Maradona, del Diego ritratto come il Re, si inginocchia, si mette in posa e si fa immortalare. Clic e via: Victor Osimhen è fiero di questa fotografia e poco dopo la pubblica anche sui social. Immancabili, soprattutto per un ragazzo di 21 anni. Oggi a Crotone, invece mancherà proprio lui. Ancora lui: non convocato per i postumi della lussazione anteriore alla spalla destra rimediata con la Nigeria poco più di tre settimane fa. Escluso dall'elenco di Gattuso per la quinta volta ma non per l'ultima: gli effetti della bruttissima caduta sul campo dell'Ogbe Stadium di Benin City hanno prodotto conseguenze infi ammatorie che, sommate alla lussazione, implicano massima attenzione, assoluta cautela e tempi di base piuttosto lunghi. E così, a conti fatti, Victor dovrà attendere almeno un paio di settimane ancora, forse tre: rischiare è totalmente inutile. E soprattutto pericoloso.

De Laurentiis e Osimhen all'inaugurazione della stazione "Mostra-Maradona"
Guarda la gallery
De Laurentiis e Osimhen all'inaugurazione della stazione "Mostra-Maradona"

Il problema di Osimhen

E allora, la parabola di Osi: in orbita e in picchiata. A terra, stremato e sofferente, e poi su una barella: è questa l'immagine chiave trasmessa dall'Africa il 13 novembre, in occasione della sfida tra la Nazionale nigeriana e la Sierra Leone valida per le qualificazioni alla prossima Coppa d'Africa. Un macigno su Osimhen e sul Napoli: era partito molto forte, l'acquisto più pagato della storia azzurra, tanto che Gattuso aveva deciso di rimodellare e rimodulare la squadra proprio per esaltare le sue caratteristiche di straordinario velocista, la sua capacità di attaccare la profondità e la sua esplosività atletica. Poi, però, l'infortunio di Benin City ha interrotto il percorso e rovinato i piani di Rino. E di Osi: che con quella di oggi a Crotone salterà la quinta partita consecutiva tra Europa League e campionato (dopo Milan, Roma, Rijeka e Az). 

L'obiettivo di Osimhen: rientrare contro la Lazio

Victor ha cominciato la riabilitazione subito dopo il ritorno in Italia, e dunque una ventina di giorni fa, ma i postumi dell'infortunio si fanno ancora sentire: la caduta è stata rovinosa e il problema notevole, altro che storie, e oltre alla lussazione vanno trattate anche le conseguenze infiammatorie strettamente connesse al trauma. I tempi di recupero non possono essere stabiliti con precisione, dipende tutto dalle risposte al percorso di riabilitazione, ma l'idea è che saranno necessarie altre due o forse anche tre settimane: la speranza è riaverlo prima di Natale, magari per il 20 dicembre con la Lazio, ma soltanto se non avvertirà più alcun fastidio.

De Laurentiis e il rinnovo di Gattuso: "Tutto fatto"
Guarda il video
De Laurentiis e il rinnovo di Gattuso: "Tutto fatto"

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti