Cavani e la Hall of Fame: "Grazie Napoli. Juve o Inter? Io mai..."

Il grande ex azzurro emozionato parlando dalla stazione Mostra-Maradona: "Ho rifiutato altri club italiani perché sono grato alla città"
Cavani e la Hall of Fame: "Grazie Napoli. Juve o Inter? Io mai..."
TagsnapolicavaniMaradona

Sono passati più di sette anni dal passaggio al Psg, ma l'affetto tra Cavani e Napoli è rimasto immutato. L'attaccante, ora al Manchester United, ha commentato la stazione Mostra-Maradona della ferrovia Cumana, parlando della sua immagine tra i 130 pannelli che compongono la "Hall of Fame" azzurra. Edinson ha rilasciato alcune dichiarazioni che, oltre a rimarcare il legame con la città, potrebbero essere lette come una critica nei confronti di Gonzalo Higuain e, forse, anche di Maurizio Sarri

De Laurentiis e Osimhen all'inaugurazione della stazione "Mostra-Maradona"
Guarda la gallery
De Laurentiis e Osimhen all'inaugurazione della stazione "Mostra-Maradona"

Le parole di Cavani

“Sarò sempre grato al Napoli e ai suoi tifosi, ecco perché ho rifiutato le chiamate di club italiani come Juventus o Inter. Non potevo fare un gesto del genere ai napoletani". Queste le parole di Cavani in un'intervista a Mondo Napoli, che faranno sicuramente discutere. "Se penso al Napoli penso alla gioia, perché so di aver fatto tanto per loro e loro continuano a rendermi omaggio con tutto questo - ha aggiunto - È bellissimo, l’ennesima dimostrazione d’affetto da parte di Napoli che non dimenticherò mai. L’emozione si è raddoppiata vedendo i miei figli ammirare quel murales. Non si può spiegare".

De Laurentiis: "Idea vincente dedicare stadio a Maradona"
Guarda il video
De Laurentiis: "Idea vincente dedicare stadio a Maradona"

 

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti