Hamsik-Jorginho show: "Quanto ci manchi Napoli". E su Gattuso...

I due ex azzurri sono intervenuti nel corso di una trasmissione su Canale 21: ecco le parole sulla Champions e il loro futuro. Il coro finale è per veri nostalgici
Hamsik-Jorginho show: "Quanto ci manchi Napoli". E su Gattuso...
TagsMarek HamsikJorginho

Potranno anche andare a giocare dall’altra parte del mondo e indossare la maglia di altri club, ma i tifosi del Napoli non dimenticheranno mai Marek Hamsik e Jorginho. I due sono stati pilastri fondamentali della squadra che ha sfiorato lo scudetto e fatto sognare in Champions, tanto che anche loro ricordano il periodo azzurro sempre con un misto di gioia e malinconia. “Quanto manca Napoli? Troppo troppo”, ha detto Hamsik nel corso di Peppy Night Fest, trasmissione di Canale 21 condotta dal comico Peppe Iodice e dallo speaker Decibel Bellini. L’ex capitano, che è recordman di presenze con il Napoli sia in campionato che in Europa, è stato protagonista di una simpatica intervista doppia insieme all’ex compagno di squadra, che ha aggiunto: “A chi non manca Napoli! Qui a Londra fa freddissimo, cos’è il sole?”.

Jorginho, messaggi d'amore per Napoli

Tanti i temi toccati dai due ex Napoli, dalle avventure all’estero fino al loro futuro e a quello di Gattuso. “In Cina non è stato facile però ne è valsa la pena – ha fatto sapere Hamsik, solo di recente superato da Mertens nella classifica dei cannonieri di tutti i tempi con la maglia del Napoli – È sempre un’avventura. Lobotka? Per me è fortissimo ma non ha avuto modo di esprimersi”. “Io sono convinto che il Napoli arriverà in Champions”, ha aggiunto. “Ma certo che il Napoli arriverà in Champions – gli ha fatto eco Jorginho – Noi facciamo il tifo”. “A Napoli era Marek a tirare i rigori, bisogna rispettare la gerarchia – ha ricordato il centrocampista oggi al Chelsea - Tirava per l’anzianità e perché era il capitano ma se non voleva tirare, io c’ero!”. “Però Jorge li tira molto meglio”, ha scherzato Hamsik.

Hamsik, il ricordo e la previsione su Gattuso

E Gattuso? “Tutti si ricorderanno della foto con lui che mi gridava”, ha detto il centrocampista slovacco tra le risate. Il riferimento è ad un Napoli-Milan 3-1 del 2008, quando l'attuale allenatore azzurro affrontò a muro duro in mezzo al campo il 21enne Marek. “Penso sia un bravissimo allenatore, i ragazzi parlano benissimo di lui. Mi fido che finiranno bene questo campionato e che Gattuso si giocherà la Champions con il Napoli”. Alla fine del collegamento, partono le note del celebre coro “Un giorno all’improvviso” e Jorginho e Hamsik attaccano a cantare. “Sempre forza Napoli”, è il loro saluto finale.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti