Spalletti ora è in pole per il Napoli: contratto agli avvocati

L'allenatore e i suoi legali valutano la bozza. Pronto un accordo biennale. È ritenuto ideale per il 4-2-3-1
Spalletti ora è in pole per il Napoli: contratto agli avvocati© AFPS
Tagsallenatore

NAPOLI - Dopo il clamoroso dietrofront su Sergio Conceiçao, potrebbe arrivare presto la svolta per il nuovo allenatore del Napoli. In pole nelle ultime ore è balzato Luciano Spalletti, con il quale De Laurentiis ha parlato e si è incontrato in epoca non sospetta e dal quale aveva ottenuto il sì già nel gennaio scorso - insieme a quello di Benitez - per ereditare la panchina di Gattuso che dopo la sconfitta di Verona divenne traballante. 

Napoli-Spalletti, trattativa in corso

La trattativa è in corso, le bozze dei contratti sono pronte e sono nelle mani degli avvocati: sul tavolo c’è un contratto biennale a circa tre milioni di euro a stagione. Spalletti si libererà dall’Inter il prossimo 30 giugno e sarà pronto per il Napoli.

Napoli, in pole per la panchina c'è Spalletti
Guarda il video
Napoli, in pole per la panchina c'è Spalletti

Rifondazione in nome del 4-2-3-1

Spalletti è un nome che è sempre piaciuto al presidente De Laurentiis: l’ideale per guidare una rifondazione nel nome del 4-2-3-1: il modulo che ha lanciato la versione migliore di Zielinski (trequartista), tanto per citare un esempio eccellente, e che tra l'altro calza a pennello su Lozano, Politano, Insigne, Osimhen e Mertens. A Napoli ritroverebbe Manolas e Mario Rui, che ha già allenato alla Roma.

Clamoroso Napoli: salta accordo con Conceicao
Guarda il video
Clamoroso Napoli: salta accordo con Conceicao

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti