Napoli, Juan Jesus: "Spalletti è il nostro dodicesimo giocatore"

Le parole del difensore in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League contro lo Spartak Mosca
Napoli, Juan Jesus: "Spalletti è il nostro dodicesimo giocatore"© LAPRESSE

NAPOLI - "Mando un abbraccio a Osimhen, ha avuto un brutto infortunio, ma anche a Politano, Demme, i ragazzi a casa. Sappiamo dove dobbiamo migliorare, abbiamo dimostrato negli ultimi 20' a Milano come dobbiamo giocare e cosa siamo noi" ha dichiarato Juan Jesus in conferenza stampa alla vigilia della partita di Europa League del Napoli sul campo dello Spartak Mosca. Il difensore ha aggiunto: "La temperatura in Russia può essere un problema? Ci ho già giocato, dopo che fai il riscaldamento non incide, conterà solo come giochiamo".

Il pensiero di Juan Jesus: "Mando un abbraccio a Osimhen"
Guarda il video
Il pensiero di Juan Jesus: "Mando un abbraccio a Osimhen"

Napoli, le parole di Juan Jesus in conferenza

Juan Jesus ha poi spiegato: "Dobbiamo vincere per essere tranquilli e passare il turno e concentrarci meglio sul campionato. Siamo un gruppo completo, ci saranno delle assenze, ma abbiamo anche i cambi e l'abbiamo preparata al meglio. Chi indossa questa maglia deve dare sempre il 100% nelle difficoltà". Poi, tornando sulla sconfitta con l'Inter: "L'Inter è una grande squadra, chi sta giocando sta facendo benissimo, non è una questione solo di difesa ma di squadra con gli attaccanti che sono i primi che aiutano. E' un lavoro di squadra". Infine, sull'intesa con i compagni di reparto e su Spalletti: "L'intesa è buona, sono forti ed è più facile, sono pronto, siamo tutti pronti. Spalletti? Lo conosco da tanto, ci dà tanto sia lui che il suo staff, ci aiuta molto, a migliorare in campo ma anche nel carattere e nella vita. E' il nostro 12esimo giocatore".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti