Spalletti: "Napoli, tanta roba. Vittoria indelebile"

Le parole del tecnico azzurro dopo la vittoria casalinga contro la Lazio
Spalletti: "Napoli, tanta roba. Vittoria indelebile"© LAPRESSE

NAPOLI - "Vittoria indelebile. E' la vittoria più bella del mio Napoli. Siamo stati impeccabili sulle scelte da fare e dove far circolare la palla, la Lazio ha fatto fatica a trovarla". Così Luciano Spalletti, ai microfoni di Dazn, ha commentato la vittoria casalinga del Napoli contro la Lazio. Il tecnico azzurro ha dichiarato: "Mertens in termini di finalizzazione ci dà tantissimo, ma sarebbe ingeneroso parlare solo di lui. Hanno fatto tutti una partita davvero stratosferica, fatta di tecnica e scelte sempre azzeccate. Una partita di grandissimo livello da parte anche di Mario Rui e Lobotka ad esempio, andrebbero citato tutti. Sono stati bravi a ritagliarsi spazi che non si vedevano chiaramente. Stasera davvero tanta roba".

Il Napoli travolge la Lazio e i social si scatenano
Guarda la gallery
Il Napoli travolge la Lazio e i social si scatenano

Le parole di Spalletti dopo la Lazio

"Oggi i giocatori volevano stare in campo per godersela il più possibile. Questa è la mentalità e la non accettazione della mediocrità. Noi dobbiamo giocare le sfide godendocele dal primo al novantesimo. Non bisogna aver paura di non aver provato a fare le cose. Stasera abbiamo ritrovato il nostro pubblico, per la prima volta abbiamo avuto la sensazione di essere davvero in casa. E' da quando sono arrivato qui che si percepisce la passione per il calcio. E' un popolo alla ricerca di eroi, che ha bisogno di miti da esaltare. La vera vittoria per una persona è quella di dare felicità a tifosi sentimentali come i napoletani" ha aggiunto Spalletti.

Mertens scatenato nel nome di Maradona: Napoli-Lazio finisce 4-0
Guarda la gallery
Mertens scatenato nel nome di Maradona: Napoli-Lazio finisce 4-0

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti