Squalifica Spalletti, il Napoli non ci sta: pronto il ricorso. Gli scenari

Al tecnico “recidivo” due giornate per il rosso: se otterrà solo uno sconto domani contro l’Atalanta toccherà al vice Domenichini
Spalletti (all.) 6 La maledizione del Sassuolo, dei pareggi all’ultimo istante, colpisce anche lui. Squadra double face: spietata fi no al 2-0, troppo bassa e quasi frastornata dopo il 2-1. Di certo costano tanto le uscite di Insigne, Fabian e Koulibaly.© Getty Images

NAPOLI - Mercoledì una collezione di danni e ieri, come una ciliegina marcia su una torta andata a male, la beffa: squalificato per due giornate. Il primo momento complesso e amaro di Luciano Spalletti da quando è allenatore del Napoli è compiuto: gli infortuni di Fabian, Insigne e Koulibaly, che si aggiungono a quelli di Anguissa e Osimhen; il pareggio con il Sassuolo che vale un dolore per tutto ciò che è accaduto, compreso un fallo di Defrel su Rrahmani precedente a quello di Demme; la squalifica figlia dell'espulsione causata proprio dalle proteste dopo il pari che, se il ricorso - su tutte e due le giornate - annunciato dal club non sarà accolto, o lo sarà solo parzialmente, gli impedirà di andare in panchina già domani con l'Atalanta, una delle squadre più in forma e temibili del campionato. Può bastare? Verrebbe da dire: per lo meno il Napoli è ancora al primo posto da solo, nonostante Milan e Inter abbiano accorciato portandosi rispettivamente a -1 e -2, ma va da sé che il signor Luciano dovrà inventarsi qualcosa per tenere botta fino alla pausa di Natale. E mica soltanto lui: i sostituti del comandante Kalidou e compagni dovranno dare le risposte e la reazione che l'allenatore, da grande motivatore, ha già chiesto subito dopo il Sassuolo. E per il resto, beh, non resta che invocare un po' di buona sorte (...)

Serie A, due giornate di stop per Spalletti
Guarda il video
Serie A, due giornate di stop per Spalletti

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti